Il regalo più utile sotto l’albero

La gente di Prato chiede più attenzione al territorio e più lavoro sulla prevenzione per evitare disastri come l'alluvione di un mese fa. Le luci di Natale sono una piccola consolazione.

Si sono accese, sulle strade e le piazze della città, le luci che vestono a festa Prato per il Natale a cui stiamo correndo incontro. Ce n’era bisogno, anche solo per scaldare un po’ spirito e umore. Negli occhi una fetta della città e parte della provincia hanno ancora il grigio del fango. C’è ancora chi giorno e notte lavora per risistemare la propria azienda. O la casa calpestata dall’alluvione. Lo racconta bene la gente di via Giotto, a Bagnolo, dove siamo stati a un mese dal disastro. "Abbiamo perso tutto". A Babbo Natale ci sarebbero da chiedere stanze intere. Quello che la gente chiede, agli enti competenti, è invece maggiore attenzione per il territorio e più lavoro sulla prevenzione. Non sarà mai un regalo inutile.