I valori dello sport aiutano a crescere

Il Centro Giovanile di Formazione Sportiva conferma la sua partecipazione al campionato di giornalismo promosso da La Nazione, sottolineando l'importanza di informare i bambini e i ragazzi attraverso la carta stampata. Il direttore generale del Cgfs, Mirko Bassi, evidenzia il valore aggiunto di lavorare con le scuole per promuovere la formazione e l'educazione sportiva. Questo progetto strategico permette al Cgfs di farsi conoscere e collaborare sempre di più con le scuole.

I valori dello sport aiutano a crescere
I valori dello sport aiutano a crescere

"Siamo davvero convinti che la crescita dei bambini e dei ragazzi passi anche attraverso la conoscenza dei mezzi di comunicazione. Tra questi la carta stampata mantiene ancora oggi un ruolo fondamentale e anche un fascino e delle peculiarità di approfondimento del tutto uniche. Avere bambini e ragazzi informati significa assicurar loro maggiore consapevolezza della realtà che ci circonda e prepararli al futuro. Da sempre riteniamo che sport, istruzione e conoscenza siano valori su cui puntare e investire. Per questo abbiamo confermato la nostra partecipazione al campionato di giornalismo promosso da La Nazione". Anche il Centro Giovanile di Formazione Sportiva conferma la sua adesione al campionato di giornalismo. A ricordare la centralità in città del progetto è il direttore generale del Cgfs, Mirko Bassi. "Siamo a disposizione di tutte le classi che vorranno approfondiretematiche legate alla formazione e all’educazione dell’avviamento allo sport – aggiunge Bassi –. Stare in classe assieme

a bambini e ragazzi rappresenta anche per noi un valore aggiunto, che ci permette di raccontare la nostra filosofia di approccio all’attività sportiva e

le nostre varie attività, fra corsi di avviamento e di perfezionamento e campi estivi o eventi e manifestazioni che organizziamo periodicamente in città e in provincia". Il direttore generale del Cgfs sottolinea come questo progetto sia strategico per il Cgfs: "Ci dà l’opportunità di farci conoscere sempre di più e meglio nel tessuto cittadino e di ampliare la collaborazione con le scuole".