La strada di Zocchi. "Un momento che ci sta. Ne usciremo con il lavoro»

Il direttore sportivo del Pontedera analizza le difficoltà di questo periodo "Nicastro con la Vis Pesaro? E’ stata una bella storia con lui, ma è finita".

"Un momento che ci sta. Ne usciremo con il lavoro"

"Un momento che ci sta. Ne usciremo con il lavoro"

Una sconfitta diversa dalle precedenti. Se già nell’immediato dopo partita Canzi e i suoi uomini avevano definito eccessivo per il Pontedera l’1-2 con la Torres, al coro si aggiunge il direttore sportivo Moreno Zocchi: "Si sono d’accordo anche con quanto detto da Marcos (Espeche, ndr), perché è una sconfitta diversa dalle altre. Non solo avremmo meritato molto di più, ma in generale la prestazione è stata migliore rispetto agli altri ko. Certo, non dobbiamo dimenticarci gli errori che abbiamo commesso e di tenere le cose buone, ma accanto a questo dobbiamo continuare a lavorare sulla fase difensiva per evitare qualsiasi disattenzione, anche minima, perché ci causa sempre grossi problemi".

Se nel riavvolgere il nastro sul match di venerdì viene fuori che i due gol ospiti sono arrivati su altrettanti errori dei singoli, Zocchi mette subito l’alt: "Se andiamo a cercare l’errore singolo, sbagliamo. Dietro a questo periodo di flessione c’è un problema di squadra ed è la squadra che ne uscirà tutta insieme. Succede a tutte le squadre di avere dei periodi negativi, e nel nostro girone, tranne il Cesena, tutte li hanno avuti. L’essenziale è uscirne nel minor tempo possibile e con meno danno possibile e l’importante, ciò che fa la differenza, non è quello che succede, bensì come si reagisce. Abbiamo concluso tante partite contenti per prestazioni e risultati, bisogna ritornare a fare questo". E il lavoro per il prossimo impegno riguarda la trasferta di Pesaro, contro la Vis, da un mese e mezzo nuova casa di Ciccio Nicastro. "Nicastro è stato con noi un anno e mezzo – osserva il direttore sportivo granata – lui ha dato tutto al Pontedera e il Pontedera ha dato tutto a lui. E’ stata una bella storia ma ormai è finita. L’ultima riflessione di Zocchi è sui fischi alla squadra: "Da chi ci è stato vicino nei momenti delle vittorie accettiamo le critiche in questo momento che le cose non stanno andando come dovrebbero. I giocatori però in ogni momento cercano di dare tutto, a volte ci riescono bene, altre volte meno".

Continua a leggere tutte le notizie di sport su