Pontedera-Renate, gioia granata (foto Sarah Esposito/Germogli)
Pontedera-Renate, gioia granata (foto Sarah Esposito/Germogli)

Pontedera (Pisa), 12 gennaio 2020 - E' un Pontedera che non muore mai. Sotto di una rete subita in avvio di ripresa (autore Galuppini) dalla squadra terza in classifica, il Renate, la formazione di Maraia è riuscita a ribaltare in suo favore la sfida tra le più vicine inseguitrici del Monza.

Prima Tommasini ha ristabilito la parità quasi subito e poi nel solito, travolgente finale, i granata hanno colpito con il neoentrato Bruzzo, in pratica nell'ultima azione di gioco.

Il successo per 2-1, il settimo casalingo, consente al Pontedera di spedire i diretti avversari a -6 consolidando così la seconda posizione, ancora a dieci punti dalla inarrestabile battistrada Monza. Domenica i granata sono attesi dalla trasferta di Olbia.

Il tabellino:

Pontedera-Renate 2-1

PONTEDERA (3-5-2): Mazzini; Risaliti, Piana, Benassai (1' st Cigagna); Pavan, Barba (33' st Bruzzo), Caponi, Serena (41' st Giuliani), Mannini (33' st Ropolo); De Cenco, Tommasini (41' st Semprini). A disp: Sarri, Bianchi, Salvi, Bardini, Balloni, Fiscella. All. Maraia.

RENATE (3-5-2): Satalino; Baniya, Damonte (13' pt Magli), Possenti; Anghileri, Kabashi, Ranieri, Rada (24' st Guglielmotti), Pizzul; Plescia (35' st Sorrentino), Galuppini. A disp: Stucchi, Teso, Grbac, Marchetti, De Sena. All. Diana.

ARBITRO: Feliciani di Teramo.

RETI: st 8' Galuppini, 20' Tommasini, 48' Bruzzo

NOTE: spettatori 600 circa; espulso Bruzzo al 48' st per doppia ammonizione; ammoniti Benassai, Piana, Baniya, Rada; angoli 3 a 9.