Il luogo dell'aggressione
Il luogo dell'aggressione

Pontedera (PI), 17 dicembre 2020 – Un’aggressione alla luce del sole e l’immediato arresto da parte dei carabinieri. Questa mattina, alle ore 10.30, una donna di 62 anni, nell’androne di un palazzo in zona stazione a Pontedera, è stata avvicinata e assalita da un gambiano di 22 anni, con precedenti per spaccio di droga e violenza sessuale. La vittima, impiegata presso un ufficio dello stesso stabile, si è però divincolata urlando, mettendo in fuga il suo aggressore.
LA RICOSTRUZIONE - Secondo quanto è stato ricostruito dalle autorità, il giovane aveva incontrato all’interno del palazzo la donna, aggredendola e scaraventandola con violenza sul pavimento, per poi trascinarla in un sottoscala con il chiaro intento di abusare di lei sessualmente. La donna però ha opposto resistenza, si è divincolata e ha iniziato a urlare chiedendo aiuto. A quel punto il giovane aggressore è fuggito, ma è stato immediatamente scovato dai carabinieri che lo hanno arrestato.
TELECAMERE – A inchiodare l’uomo anche le videocamere di sorveglianza del palazzo che hanno filmato le fasi salienti del tentato stupro, non lasciando adito ad alcun dubbio. Il 22enne è stato tradotto subito nel carcere Don Bosco di Pisa ed è ora a disposizione delle autorità.
Michele Bufalino