Il raduno dei bersaglieri
Il raduno dei bersaglieri

Montopoli (Pisa), 15 aprile 2018 - Si è svolta a San Romano, in Piazza della Costituzione prima e nel Salone mediceo del Convento poi, la celebrazione del ventesimo anniversario della fondazione della Fanfara dei Bersaglieri di Montopoli. Una sezione, quella montopolese fulcro aggregante per tutti gli interessati del Comprensorio del cuoio. Presenti molte autorità anche di fuori regione. Il sindaco Giovanni Capecchi ha fatto gli onori di casa ricordando l'importanza storica, e non solo, del corpo dei Bersaglieri e di come sia presente nel territorio comunale una piazza dedicata ai «cappelli piumati».

Il presidente della sezione festeggiata, Sergio Pasqualetti, ha prima spiegato l’importanza dell’evento, poi ha fatto una breve storia della sua carriera e infine ha premiato tutti i partecipanti: «Una giornata molto sentita perché siamo giunti a un anniversario che rappresenta l’attaccamento che anche qui in zona esiste per questo storico corpo e per la sua fanfara. E' stata una giornata molto impegnativa ma ricca di orgoglio, passione e attaccamento. Manca forse il ricambio generazionale. Pensare a un ritorno alla leva sarebbe oggi impossibile; auspicabile invece un quadrimestre di formazione collettiva obbligatoria».

Il ritrovo è iniziato alle prime ore del mattino per poi spostarsi nella piazza antistante il Santuario sanromanese per la rassegna e il concerto della fanfara. Eseguiti componimenti caratteristici del corpo e l'inno nazionale cantato anche da tutti gli astanti. Dopo la santa messa una conviviale alla presenza di molte altre sezioni nazionali ha concluso la giornata di festeggiamenti.

M.Bag