Polizia (foto d'archivio Dardphoto)
Polizia (foto d'archivio Dardphoto)

Pontedera 25 gennaio 2021 - La ragazzina della Valdera è rientrata a casa da qualche ora. Da Bologna, da quanto si apprende. E’ la mamma a renderlo noto. E l’amica di Reggello? «Lei , ha detto mia figlia, che sarebbe restata ancora in giro per un paio di giorni, poi rientrerà – dice la donna -. Erano insieme, ma lei non ha voluto, per ora, rientrare a casa». Ma perché questa diversa decisione? «Non lo so – aggiunge la donna -. Io so di mia figlia, l’ho pregata in tutti i modi di tornare, perché il caso stava montando in modo tale che lei si sarebbe presa tutte le colpe: così è qui, accanto a me». 

Un lieto fine a metà, dunque, per questa fuga di gruppo dai contorni ancora tutti da chiarire e con un’assenza - quella della 16enne di Reggello - che sta tenendo con il fiato sospeso i genitori che ne hanno denunciato la scomparsa, diramando allo stesso tempo disperati appelli. Un silenzio che sarebbe stato solo interrotto da poche rassicurazioni arrivate via social. Perché i social, in questa storia, da Istagram a Tik Tok, in qualche modo hanno un ruolo. La 17enne della Valdera è una influencer da 50mila followers e sui social il gruppo che si è trovato dieci giorni fa in un B&B a Firenze si era conosciuto: da lì è cominciato poi il girovagare per varie città italiane, tra selfie e stories che hanno alimentato il giallo ed  acuito l’angoscia.

«Io, come ho sempre detto  - aggiunge la madre della 17enne - mia figlia l’ho sentita tutti i giorni, non è scappata, non è mai scomparsa e non ha mai costretto qualcuno a seguirla». Dove sono le ragazzine in fuga? Ma dove hanno vagato le due due minori? Cosa hanno fatto in tutti questi giorni? Dove hanno trovato i soldi per vivere. «Intanto è tornata ed è qui», dice la madre della 17enne della Valdera, riferendo che già stamani gli inquirenti (indagano i carabinieri di Reggello e la polizia di Pontedera) hanno sentito la figlia per capire come sono andate le cose, cos’è successo e per acquisire indicazioni utili a trovare l’amica che ancora non ha fatto ritorno a casa. I familiari della 16enne di Reggello  sono in grande apprensione: la ragazzina se n’è andata senza soldi, documenti, e neppure il cellulare perché le era stato tolto per punizione. Del caso, nella giornata di domenica, si sono occupate anche varie testate giornalistiche televisive. Mentre a casa della 17enne della Valdera sono arrivate le telecamere di Chi l’ha visto che sta seguendo il caso.