Calcinaia, 9 luglio 2018 - Ci sono i cartelli. E l’allert system ha già mandato il messaggio. E’ quasi tutto pronto per la chiusura della strada di via Giovanni XXIII a Calcinaia dalle ore 8.30 alle ore 18 di mercoledì 11 per lavori di sondaggio finalizzati alla riasfaltatura della strada. Una chiusura tanto attesa e condita da vecchie (ma anche recenti) e roventi polemiche sullo stado di degrado di una delle più trafficate strade della Valdera, ovvero quella che collega il semaforo della Tosco Romagnola, in località Chiesino, con il ponte sull’Arno di Calcinaia. Le buche, i cedimenti e la mancanza in alcuni tratti di marciapiedi hanno reso quel tratto un sentiero di guerra. Da tempo si attendeva il nuovo asfalto, ma i lavori sono stati rimandati di anni per aspettare il termine dei lavori lungo l’arteria per le nuove fogne.

Finalmente il cantiere della nuova rete fognaria è ormai in dirittura d’arrivo (mancano gli allacci con le abitazioni) ed è tempo di pensare alla completa riqualificazione. Così domani arriverà un’azienda specializzata che con il georardar e tecnici valuterà il tipo di intervento. L’obiettivo del Comune di Calcinaia è infatti quello di sistemare una volta per tutte (e in modo radicale) la strada per non trovarsi di nuovo a fare i conti con i cedimenti. Lavori previsti verso ottobre. Intanto, mercoledì il traffico sarà deviato e consentito solo ai residenti.