Controlli sismici, criticità alla scuola media: "Gli studenti trasferiti"

A Fauglia, la scuola secondaria necessita di interventi di manutenzione straordinaria per garantire la sicurezza degli studenti e del personale. L'amministrazione comunale trasferirà temporaneamente l'attività didattica nella scuola primaria mentre si svolgono i lavori. La priorità è la sicurezza e il benessere degli studenti.

Controlli sismici, criticità alla scuola media: "Gli studenti trasferiti"

Gli studenti della scuola media di Fauglia saranno trasferiti perché la scuola ha bisogno di lavori urgenti

"Criticità che rendono necessari, su alcune porzioni, interventi di manutenzione straordinaria". E’ quanto emerso dagli accertamenti sulla struttura che ospita la scuola secondaria nel capoluogo. L’amministrazione comunale di Fauglia ha effettuato le verifiche in osservanza delle norme antisismiche. Vanno fatti lavori la cui esecuzione è incompatibile con la presenza degli alunni e del personale scolastico nell’edificio.

In accordo con la dirigente scolastica, l’attività didattica verrà trasferita temporaneamente nei locali della scuola primaria di Via Casaferri, opportunamente adeguati ed arredati. I trasferimenti saranno lunedì e si protrarranno fino alla conclusione dei lavori. "La sicurezza dei nostri ragazzi e di tutti coloro che lavorano all’interno della struttura è per noi prioritario – dice il sindaco Alberto Lenzi – I fondi stanziati dalla Regione Toscana per questo tipo di ristrutturazioni ci danno la possibilità di intervenire senza indugio". "Si tratta di una soluzione dignitosa, di cui il Comune si fa carico sia per lo spostamento degli arredi che delle attrezzature – aggiunge il primo cittadino – . Non nascondo che è un impegno assai gravoso che tuttavia ci dà la tranquillità di operare per la sicurezza e il benessere dei nostri ragazzi".

"Questo trasferimento improvviso ci ha inizialmente preoccupati – spiega la dirigente del Mariti, Raffaella Ioannone – ma di concerto con l’amministrazione abbiamo lavorato per trovare la soluzione migliore possibile. Nonostante questo ennesimo trasloco, giustificato da improrogabili vincoli di sicurezza, tutto il personale scolastico sta dimostrando grande senso di collaborazione e di responsabilità per garantire ai nostri studenti la stessa accoglienza e serenità di sempre, per concludere al meglio l’anno scolastico in corso". Le verifiche sulla acuola per l’infanzia di Acciaiolo non hanno evidenziato criticità.

Carlo Baroni