Allagamenti e indennizzi confronto in aula

Ecco da dove arrivano i soldi, quei 500mila euro che il Comune di Pontedera ha stanziato a sostegno di famiglie e attività colpite dagli allagamenti del 2 novembre scorso. Nel consiglio comunale di ieri mattina il sindaco Matteo Franconi, illustrando le ultime variazioni di bilancio, ha comunicato che a rendere possibile lo stanziamento di queste risorse è stata l’entrata di 665.000 euro, fondi assegnati in ottobre da parte della Regione Toscana, la c.d. Ecotassa. "Si tratta di un contributo speciale verso quei Comuni che hanno sul proprio territorio impianti di smaltimento e trattamento rifiuti" ha spiegato il primo cittadino. Sul tema è intervenuto il consigliere comunale del gruppo Presidio Civico, Alberto Andreoli. "Ringrazio l’amministrazione per gli sforzi fatti nell’assicurare un sostegno ai cittadini colpiti dagli allagamenti – ha detto Andreoli, che si è astenuto sulla votazione della variazione di bilancio – ma questi sono soldi sottratti alle opere di compensazione ambientale. Va bene destinare queste risorse a famiglie ed attività, ma adesso il Comune si ritrova senza fondi per risolvere un importante bonifica di un’area inquinata nel nostro territorio. Per togliere il Keu dal Green Park il Comune si trova adesso a dover sperare nella sentenza del Consiglio di Stato".

l.b.