Eugenio Giani, candidato a governatore del centrosinistra
Eugenio Giani, candidato a governatore del centrosinistra

Firenze, 19 gennaio 2020 - Il messaggio di "Zinga" arriva al termine di un sabato in cui la coalizione di centrosinistra si ritrova unita dopo lunghe giornate di mediazioni e compromessi. "Ottima notizia! Anche in Toscana si è formata una grande alleanza delle forze democratiche, di sinistra, progressiste e ambientaliste. La forza dell’unità ha vinto. Ora avanti con Giani" scrive su twitter il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. Il twitt è rilanciato dalla consigliera regionale del Pd Alessandra Nardini che esulta: "Salvini rassegnati, qui non passerai".
L’assemblea di "2020 a sinistra" ha deciso di "proseguire il confronto con Giani per un eventuale sostegno alla sua candidatura a partire da una serie di punti programmatici e con l’idea di dare vita a una lista autonoma insieme ad altre forze".
Sinistra italiana, Articolo 1 e altre forze di sinistra hanno votato: 139 favorevoli, 17 contrari e 4 astensioni. Dialogo con Giani e lista autonoma a suo sostegno per le elezioni regionali che comprenda, possibilmente, anche Verdi e Comunità Civica Toscana. Tra pochi giorni incontro con Giani. "Inizia per noi un percorso che ci porterà ad elaborare pochi e chiari punti programmatici che caratterizzino il nostro essere di sinistra" ha detto il coordinatore regionale di 2020 a Sinistra Simone Siliani.
Dialogo apertissimo "senza chiedere scambi, assessorati o poltrone". Sei i punti programmatici sottoposti dalle forze di sinistra a Giani in cui spiccano: sanità ("un anno di check up sull’efficacia della riforma"), casa, ambiente e infrastrutture (col tema spinoso dell’aeroporto fiorentino), beni comuni, lavoro, istruzione e giovani. "Per la prima volta non ci saranno spaccature a sinistra e questa è già una bella notizia, frutto del lavoro paziente e spesso silenzioso di molti" esulta Valerio Fabiani, della segreteria del Pd toscano mentre Daniela Lastri del coordinamento di Sinistra italiana toscana: "C’è una sinistra che si aggrega, propone e dialoga con il centrosinistra per sconfiggere la destra. Ora la parola è al candidato del Pd, se vuole fare una buona alleanza".
Giani gongola : "Applaudo all’atteggiamento costruttivo, avanti insieme". E prepara la "prima" della campagna elettorale domani nella pisana San Miniato. "Le mie origini sono lì, dalla Rocca si scorge tutta la regione e lì si rappresenta la Toscana diffusa". Con lui anche la giovane sindaca di Ponsacco. Invito anche al governatore Rossi. E i partiti possono partecipare con simboli e bandiere.
Luigi Caroppo