Montecatini ko in casa: Sporting Cecina vince 2-0 a Calcio

La Valdinievole Montecatini perde 2-0 contro lo Sporting Cecina, dopo una partita in cui i padroni di casa hanno mostrato poco per aggirare la barriera difensiva avversaria. Una rete di Carlotti nel primo tempo e una di Brizzi nel finale hanno deciso la sfida.

VALD. MONTECATINI

0

SPORTING CECINA

2

VALDINIEVOLE MONTECATINI Gega, Fanti, Lucchesi, Veraldi, Fedi, Coselli, Rosati (17’ st Gerti Bibaj), Volpi (1’ st Giulianelli), Ba, Gersi Bibaj (39’ st Salliu), Bacci (15’ st Dingozi). A disp. Cortopassi, Conti, Torracchi, Alessiani, Fusco. All. Tocchini.

SPORTING CECINA Cappellini, Milano, Fiorini, Facenna, Startari, Lorenzini, Diagne (24’ st Brizzi), Bardini, Carlotti (16’ st El Fahahi), Pallecchi (40’ st Giannini), Skerma. A disp. Barbaanera, Fiorentini, Cionini, Ghilli, Rovini, Pecchia. All, Miano.

ARBITRO Cremonini di Pisa.

MARCATORI Carlotti al 42’ pt, Brizzi

al 48’ st.

Lo Sporting Cecina espugna il Mariotti di Montecatini con un netto due a zero, frutto di un predominio del gioco mai messo in discussione. I padroni di casa hanno fatto vedere davvero poco per aggirare la barriera costruita da mister Cremonini. Nel primo tempo non ci sono stati grossi sussulti con le squadre che si sono affrontate senza apparenti patemi tanto da far sembrare una partita di fine stagione, quando tutti sono paghi dei risultati raggiunti. Solo al 12’ Volpi sulla linea dell’ area di rigore soffia la palla a due difensori sparando di poco fuori del palo alla destra del portiere ospite. Al 20’ occasione per i livornesi con Lorenzini quando di prima intenzione costringe Gega a respingere coi guantoni. La sfida è proseguita con un gioco tamburellante fuori delle aree di rigore tanto che nessuno ha calciato verso i portieri fino al 42’, quando in azione di contropiede il Cecina va in avanti, Skerma dalla sinistra appoggia a Carlotti che con un pallonetto sorprende Gega. Nella seconda parte i termali sembravano incapaci di reagire, solo al 57’ Cappellini si tuffa tra i piedi di Ba e Giulianelli ed evita il pericolo. Al 93’, ancora in contropiede, Brizzi firma il raddoppio e chiude la contesa.

Stefano Incerpi