Basket Serie A. Del Chiaro: "Inizio in salita, ma siamo carichi»

Angelo Del Chiaro analizza le prime partite di campionato dell'Estra Pistoia e il suo approccio alla serie A. Dopo la vittoria contro Brindisi, Pistoia si prepara ad affrontare Venezia, capolista del campionato. Del Chiaro afferma di dover lavorare tanto per trovare il suo spazio in campo.

Del Chiaro: "Inizio in salita, ma siamo carichi"
Del Chiaro: "Inizio in salita, ma siamo carichi"

"E’ stato un inizio di stagione tormentato, siamo partiti bene ma purtroppo senza raccogliere punti". Angelo Del Chiaro analizza queste prime partite di campionato dell’Estra Pistoia e anche il suo approccio alla serie A anche se già un assaggio lo aveva avuto. "Contro Varese e Trento – prosegue Del Chiaro – ci siamo fregati da soli nel finale, contro Brescia e Scafati ci abbiamo provato e finalmente con Brindisi è arrivata la prima vittoria. Due punti importanti soprattutto perché arrivati contro una squadra che come noi non aveva ancora vinto e poi perché ci hanno dato maggiore fiducia dopo che la vittoria ci era sfuggita di mano almeno in due occasioni. La vittoria contro Brindisi ci ha dato anche più carica che sarà utile domenica contro Venezia". Un altro impegno da bollino rosso per Pistoia contro la capolista del campionato insieme a Bologna e già questo dice tutto. "Sappiamo delle difficoltà dell’impegno – dice Del Chiaro – ma ci arriviamo carichi e pronti come sempre a dare il massimo sperando nel solito aiuto del pubblico". A proposito, in vista della partita di domenica alle 16 questi gli orari per la vendita dei biglietti che si terrà all’interno del palazzetto, lato curva Pistoia: oggi 10.30-12.30 e 16-18; domenica 10.30 – 12.30 e dalle 14.30 a inizio partita. Come detto, per Del Chiaro non è la sua prima apparizione in serie A ma questa è senza alcun dubbio diversa anche perché le responsabilità sono maggiori.

"L’esordio c’è stato con il ritorno di Paolo Moretti a Pistoia – spiega il lungo biancorosso – ma considero questo il vero debutto nella massima serie. L’impatto è stato bello e diciamo anche un grande passo rispetto alla serie A2 non tanto dal punto di vista tecnico quanto dal punto di vista fisico. In serie A c’è una grande fisicità soprattutto sotto canestro e so di dover lavorare tanto per trovare il mio giusto spazio in campo". "C’è tanto da lavorare – afferma Del Chiaro – In attacco devo riuscire ad avere molto più controllo nelle conclusioni sia dalla media distanza che da sotto".

Maurizio Innocenti