Pistoia, 9 maggio 2016 - Da questa mattina il premio Nobel Muhammad Yunus è cittadino onorario di Pistoia. Il consiglio comunale, nella seduta di giovedì 5 maggio, ha deliberato, con voto unanime, il conferimento della cittadinanza onoraria all'economista e banchiere bengalese che ha dedicato il proprio impegno scientifico e accademico alle politiche economiche e sociali per la riduzione della povertà. L’assemblea consiliare ha conferito la cittadinanza onoraria al professor Muhammad Yunus “in ragione – si legge nella motivazione - dell’alto valore civico del suo impegno scientifico e sociale e del radicamento che la sua opera ha trovato nel nostro territorio”.

Quello con il professor Muhammad Yunus è, per Pistoia, un rapporto consolidato: nel 2012, infatti, fu lo stesso professore a consegnare alla città, prima in Italia e terza nel mondo, il riconoscimento di Social Business City, dedicato alle città impegnate nello sviluppo di un’imprenditoria attenta all’impatto sociale e ai bisogni del territorio. Questa mattina nella sala Maggiore del Palazzo comunale – si è svolta la cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria a Yunus. A consegnare la pergamena al professore è stato il sindaco Samuele Bertinelli e il presidente del consiglio comunale Alberto Niccolai.

Durante la mattina sono intervenuti il presidente dell’associazione Social Business Lab Pistoia Ivano Paci seguito dalla Lectio Magistralis di Muhammad Yunus. Come testimoni dell’imprenditoria sociale locale, hanno raccontato la loro esperienza Andrea Mati, presidente della cooperativa sociale Giardineria Italiana e Rossano Ciottoli, presidente della cooperativa sociale Gemma di Quarrata. Muhammad Yunus, nato a Chittagong il 28 giugno 1940, ha rinnovato la pratica del microcredito al fine di favorire l’emancipazione dal bisogno degli individui, a partire da quanti soffrivano una condizione di più grave marginalità, contribuendo al diffondersi di processi di emancipazione femminile. Nel 1976 ha fondato in Bangladesh la Grameen Bank, istituto di credito che concede microprestiti alle popolazioni povere locali senza richiedere garanzie collaterali, ma favorendone l’accesso al credito, avendo fiducia nelle capacità imprenditoriali dei richiedenti. Il suo impegno in favore della riduzione della povertà ha determinato il conferimento al professor Muhammad Yunus e alla Grameen Bank del premio Nobel per la Pace. Pistoia Social Business City - il programma volto alla promozione dell’impresa sociale nella provincia di Pistoia e inaugurato ufficialmente l’11 luglio 2012 alla presenza del premio Nobel per la pace Muhammad Yunus - inizialmente è stato promosso da Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, da Fondazione Un Raggio di Luce Onlus e dallo Yunus Social Business Centre University of Florence. Dall’ottobre 2015, Pistoia Social Business City è condotto da Social Business Lab Pistoia, l’associazione di promozione sociale nata proprio dalla volontà delle due Fondazioni pistoiesi di consolidare tale iniziativa e che lunedì 9 maggio inaugura le sue attività in sala Maggiore.