Opere di asfaltatura, ecco quasi due milioni. Tutti gli interventi

Pistoia, piano operativo importante sugli assi viari di competenza provinciale grazie a ingenti finanziamenti ministeriali intercettati dall’Ente. La consigliera Amidei: "Molti cantieri già aperti, lavori attesi da tempo"

Operai al lavoro per l’asfaltatura di una strada (archivio)

Operai al lavoro per l’asfaltatura di una strada (archivio)

Pistoia, 11 luglio 2024 – Accelerata estiva importante da parte della Provincia per quanto riguarda la programmazione e la consegna dei cantieri per i lavori di asfaltatura lungo le strade di propria competenza. In queste settimane ci sono in ballo lavori per poco meno di due milioni di euro, tutti finanziati da fondi ministeriali.

Entrando nello specifico si parla di un milione e 800mila euro complessivi che servono, fra l’altro, per rinnovare il piano stradale di 1,2 chilometri lungo la Lamporecchio-Vinci: appalto per la Vescovi Renzo Spa, per un valore di 260mila euro, con conclusione prevista fra circa una settimana. Sono finiti lo scorso venerdì, invece, i lavori per la sostituzione di tre chilometri di asfalto lungo la SP27 Cantagrillo Vergine dei Pini: qui appalto a Rosi Leopoldo Spa per un importo di circa 279mila euro. Ci sarà a fine agosto, invece, l’asfaltatura di un tratto di oltre un chilometro sulla SP16 San Baronto-Castelmartini, ovvero nel tratto che dalla rotonda davanti al comune di Lamporecchio arriva fino al confine con Larciano ed un altro chilometri in località Alberghi. Su questo fronte, appalto affidato ancora alla ditta Vescovi Renzo Spa con uno stanz iamento complessivo di 329mila euro. A settembre, poi, verrà rinnovato il fondo stradale per poco più di due chilometri lungo la SP34 Val di Forfora, da Lanciole a scendere verso Pescia ed un altro tratto nell’abitato di Calamari: qui i lavori se li è aggiudicati la Tiziano Pandolfo Srl per un importo di 409mila euro e la durata stimata è di circa dieci giorni.

«Questi lavori erano attesi dai sindaci e dalle comunità da diverso tempo e finalmente, grazie anche a una guida sicura, possono trovare compimento – afferma la consigliera con delega alla viabilità, Lisa Amidei – in questo momento sono molto i cantieri aperti, non per ultimo il viadotto di Maresca che è già stato riaperto a senso unico alternato e che tornerà alla sua completa percorribilità dal prossimo 22 luglio. A questo proposito, alla luce del quadro in essere, colgo l’occasione per ringraziare l’ufficio viabilità per il lavoro portato avanti da tutti i dipendenti del servizio, in particolare il funzionario Michela Mochi e il dirigente Antonio Pileggi. Questa gratitudine non è scontata viste le difficoltà economiche e di carenza del personale in capo alla Provincia di Pistoia (argomento già affrontato nella pagina a fianco, ndr) ".

Come detto dalla stessa Amidei, fra gli interventi già appaltati in fase di calendarizzazione c’è l’asfaltatura della SP47 Tangenziale Est di Pistoia per 2,7 chilometri totali, ovvero fra il ponte che sovrasta via Fermi fino all’uscita per il centro commerciale di Panorama unitamente alle rampe su via Sestini: qui l’appalto è di 375mila euro e vi rientra anche un chilometro di nuovo manto su via Tobagi a Montale. Fondamentale specificare che sono lavori che non rientrano nel primo lotto del DM "Ponti" sempre per la Tangenziale Est, come annunciato pochi giorni fa, che prevedono manutenzione straordinaria nell’ottica di riportare la viabilità sulle due corsie per ogni senso di marcia. Infine, l’ultima opera da far partire è lungo la SP28 Cantagrillo Biccimurri per 1,3 chilometri non consecutivi: anche qui affidamento alla Vescovi Renzo Spa per 125mila euro.

S.M.