Festa arancione a Siena (foto Lazzeroni)
Festa arancione a Siena (foto Lazzeroni)

Siena, 5 marzo 2019 - Il Cuneo spaventa la Pistoiese battendo la capolista Entella, la formazione arancione risponde espugnando, con il punteggio di 3-2, il “Franchi” al termine di una partita rocambolesca, ricca, ricchissima di emozioni e con un arbitraggio non impeccabile. Vittoria in rimonta, pesantissima in chiave-salvezza e per rinsaldare la panchina traballante di Antonino Asta. Si è trattato del recupero della quinta giornata di andata del campionato di serie C, girone A, giocato a distanza di una settimana dalla gara di ritorno, finita col successo bianconero per 2-0 al “Melani” di Pistoia.

Il tecnico arancione Asta recupera Dossena e Picchi. Sempre fuori Fantacci, che sconta il secondo turno di squalifica. In porta confermato Pagnini. Rispetto a sabato scorso ad Alessandria fuori dagli undici Petermann e Vitiello, dentro Forte e Picchi appunto. Curiosità: Fantacci è assente a causa dell’espulsione rimediata una settimana fa nella gara contro la formazione senese. Va in scena il primo tempo più pazzo della stagione: 5 gol e un cartellino rosso. L’avvio è dei padroni di casa: al 2’ conclusione di Gliozzi, ma l’estremo difensore arancione, Pagnini, risponde da par suo.

Un minuto più tardi, gli uomini di Mignani passano in vantaggio: sugli sviluppi del primo angolo, capitan D’Ambrosio è implacabile, ponendo la sfera nel sacco con un gran colpo di testa. Gli ospiti non ci stanno e sessanta secondi dopo potrebbero pareggiare: Contini atterra Momentè lanciato a rete, ma per l’arbitro, nonostante le vigorose proteste di marca arancione, si può proseguire. Il fallo del portiere pareva netto. Al quarto d’ora ottima discesa di Regoli, che mette al centro per Momentè, anticipato nell’area piccola. Al 16’ percussione di Forte, con il pallone che termina in corner.

Al 18’ bel contropiede senese, con Gliozzi atterrato da Dossena nei sedici metri. Stavolta l’arbitro non ha dubbi: penalty e ammonizione per il difensore. Trasforma lo stesso Gliozzi. Direttore di gara sempre più protagonista: al 24’ espelle Contini reo di aver atterrato, da ultimo uomo, Momentè: sulla susseguente punizione l’attaccante orange colpisce il palo, riprende Luperini realizzando la nona rete stagionale. La gara è riaperta. La Pistoiese perviene al pari. Al 32’ il portiere di riserva Melgrati, subentrato a Di Livio, devia in tuffo sul fondo un tiro di Picchi. Sugli sviluppi del corner, pareggia El Kaouakibi con un perfetto colpo di testa.

Al 37’ proteste vibranti dei calciatori di casa per un intervento di Dossena, già ammonito, sulla trequarti. Ma anche in questo caso l’arbitro fa continuare. Al 43’ gran tiro di Picchi dalla distanza con il pallone che sfiora l’incrocio dei pali. Al 45’ gli uomini di Asta completano la rimonta: scambio Luperini- Momentè, con il centravanti che è atterrato in area da Imperiale. Segna Luperini, che va in doppia cifra. Per un centrocampista non è poco.

Mignani tenta di correre ai ripari, inserendo a inizio ripresa Cesarini, Guberti e Romagnoli per Aramu, Verga e Bulevardi. Partita equilibrata. Al 2’ solito refrain: Momentè spara forte, Melgrati respinge, riprende Luperini sparacchiando alto. Al 4’ Guberti mette fuori di un soffio. Al 9’ il direttore di gara, Bitonti di Bologna, sventola il giallo a Forte. Al 13’ calcia Dossena: il Siena si salva in angolo. Al 15’ Arrigoni impegna Pagnini in presa bassa.

Al 22’ brutto colpo per la Pistoiese: Momentè, uno dei migliori tra gli ospiti, è costretto a uscire dal terreno da gioco, infortunato. Entra Llamas, Fanucchi va a fare la prima punta. Al 31’ ancora Guberti in evidenza: impensierisce Pagnini dopo una respinta dello stesso. Al 35’ opportunità per Regoli, ma Melgrati è abile a rifugiarsi in angolo. Sul tiro dalla bandierina, Ceccarelli conclude a botta sicura, ma il Siena mette nuovamente in corner. Al 36’ di nuovo Regoli, con Melgrati che devia la palla sul fondo. Esce Arrigoni, entra Fabbro al 38’: Mignani prova il tutto per tutto. Asta risponde al 42’: fuori Forte e Fanucchi, dentro Petermann e Cellini. Nei 5 minuti di recupero, altro giallo, stavolta all’indirizzo di Picchi.

Ma finisce, una tantum, in gloria. Finalmente una soddisfazione in una annata tribolatissima per i colori orange.

SIENA (4-3-1-2) Contini; Esposito, Varga (1’st Romagnoli), D’Ambrosio, Imperiale; Bulevardi, (1’st Guberti) Arrigoni (38’st Fabbro), Gerli; Di Livio (26’pt Melgrati); Aramu (1’st Cesarini), Gliozzi. A disposione: Comparini, Zanon, Sbrissa, Cianci, Vassallo, Pedrelli, Chiossi. Allenatore Mignani

PISTOIESE (4-4-2) Pagnini; El Kaouakibi, Dossena, Ceccarelli, Cagnano; Regoli, Luperini, Picchi, Forte (41’st Petermann); Fanucchi (42’st Cellini), Momentè (22’st Llamas). A disposizione: Meli, Romagnoli, Terigi, Tartaglione, Vitiello, Sallustio. All. Asta.

Arbitro Bitonti di Bologna (Baldelli-Bonocore).

Note: Ammoniti: Fanucchi, Ceccarelli, Dossena, Forte, Picchi, Guberti. Espulso: Contini (26’pt).

Marcatori: 3’pt D’Ambrosio, 21’pt Gliozzi (rig.), 27’pt Luperini, 32’pt El Kaouakibi, 46’pt Luperini (rig.)