Pisa-Pistoiese (foto Valtriani)
Pisa-Pistoiese (foto Valtriani)

Pisa, 10 febbraio 2019 - Sconfitta amara, amarissima per la Pistoiese all’Arena Garibaldi: finisce 2-1 per il Pisa, che vince in rimonta. Il finale è per cuori forti: la Pistoiese fallisce il rigore del probabile pareggio, il Pisa resta in 10 unità. Ma andiamo con ordine. Pistoiese con una sorpresa nell’undici di partenza: Asta schiera titolare il giovane portiere Jacopo Pagnini, mentre si accomoda in panchina l’attaccante Momentè, arrivato a Pistoia venerdì scorso.

Davanti a Pagnini giocano Regoli, Ceccarelli e Terigi, a centrocampo Regoli, Vitiello, Fanucchi, Luperini e Cagnano, in attacco Fantacci e Piu. Il Pisa risponde con Gori, Birindelli, Verna, Izzillo, Minesso, Meroni, Marin, Masucci, De Vitis, Pesenti, Benedetti. Coreografia da applausi dell’Arena Garibaldi per Maurizio Alberti, tifoso nerazzurro scomparso dieci anni fa. È degli arancioni il primo tentativo d’attacco: al 2’, infatti, calcio piazzato di Vitiello, traversone di Dossena che finisce a fondo campo. Due minuti più tardi Perna è anticipato da Terigi a un passo dalla porta.

Al 5’ punizione di Cagnano nel cuore dell’area per fallo su Fanucchi. Buona partenza degli ospiti, con Fantacci e Fanucchi in evidenza. Al 12’ Pagnini fa buona guardia su un cross teso di Pesenti. Al 14’ Masucci mette in rete, ma in evidente fuorigioco. Al 18’ Izzillo tenta la conclusione dalla distanza, ma il pallone finisce alto sulla traversa della porta difesa da Pagnini. Sessanta secondi dopo sugli sviluppi di un corner, tiro di Regoli con palla deviata in angolo, che il direttore di gara non concede.

Al 21’ gran bordata di Birindelli, ma la retroguardia arancione si oppone. Al 27’ Terigi sparacchia dai 30 metri. Al 29’ Pagnini è attento su Masucci, mentre alla mezz’ora bella azione del Pisa con conclusione di Minesso in diagonale, che termina a lato. Al 32’ Piu è servito in area da Regoli, ma la difesa nerazzurra lo ferma. Al 33’ eccellente traversone di Piu con Fantacci che, nel cuore dell’area, non trova la deviazione di testa. Al 35’ rapido contropiede di Fantacci, che si libera al tiro ma calcia debolmente. Al 41’ contropiede quattro contro due, con Piu che tocca per Vitiello, sapientemente rimontato. Un solo minuto di recupero: e in questo frangente Fanucchi trova il modo di farsi ammonire.

Primo tempo ricco di episodi, ripresa che non è da meno. Al 1’ Fantacci cade in area, ma l’arbitro invita i calciatori a proseguire. Al 3’ su angolo di Vitiello, Dossena di testa sfiora il bersaglio grosso. Al 4’ da Masucci a Pesenti, esterno della rete che si scuote. Al 5’ Masucci calcia dall’area piccola mettendo fuori di poco. La Pistoiese passa in vantaggio: è il 6’ allorché Luperini trasforma un penalty concesso per un fallo di mano di Benedetti, indotto da un colpo di testa dello stesso centrocampista arancione. La reazione dei padroni di casa è veemente. Al 9’ punizione di Masucci, con Luperini abile a spazzare l’area.

Al 13’ entra Moscardelli per Izzillo e da questo momento in poi Minesso svolge il ruolo di mezzala. Al 16’ cartellino giallo per Terigi. Al minuto 17 pareggio nerazzurro: Moscardellli conquista un rigore apparso dubbio e poi lo trasforma. La punta pare avere un conto aperto con la Pistoiese. I nerazzurri insistono. Al 20’ grande intervento di Pagnini, che con gran coraggio esce su Minesso smanacciando in angolo (e facendosi pure male).

Al 22’ Busciazzo colpisce Vitiello con un pugno. Al 24’ fuori Fanucchi e Regoli dentro Picchi ed El Kaouakibi. Al 29’ Momentè fa il suo debutto in arancione, rilevando Più sul terreno da gioco. Asta prova a cambiare l’inerzia della gara e inizialmente sembra riuscirci. Al 33’ Picchi ruba palla a Moscardelli e subisce fallo sulla trequarti sinistra. Calcia Momentè: altissimo. Al 34’ ammonizione per Verna. Al 36’ Momentè è fermato dall’assistente del direttore di gara per un fuorigioco dubbio. Al 38’ traversa clamorosa del Pisa con palla che batte sulla linea. Doppio colpo di testa, Buschiazzo.

Al 42’ occasione in contropiede per Luperini, sfumata. Al 43’ ancora Moscardelli, con un bel colpo di testa su cross perfetto di Birindelli castiga la Pistoiese. Al 46’ atterrato Forte in area. Rigore per la Pistoiese. Sul dischetto va Momentè che calcia alle stelle. Esplode l’Arena Garibaldi. Al 47’ viene espulso Benedetti per fallo da ultimo uomo, ma ormai per gli arancioni è troppo tardi e non è sufficiente neppure il notevole recupero decretato dall’arbitro.