Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
17 mag 2022

Il fioretto di Piovanelli: "100 bottiglie di vino in regalo ai tifosi"

Sacrifici, scommesse e promesse se alla fine i nerazzurri dovessero andare in Serie A

17 mag 2022
Lamberto Piovanelli
Lamberto Piovanelli
Lamberto Piovanelli
Lamberto Piovanelli

Pisa, 17 maggio 2022 - Quante volte vi sarà capitato di sfidare la sorte, facendo tutti gli scongiuri possibili, perché i vostri sogni si potessero avverare? Così hanno fatto anche quattro tifosi speciali, rispondendo a una sola domanda: Cosa fareste se il Pisa dovesse andare in Serie A?

PIOVANELLI - L’ex giocatore del Pisa Lamberto Piovanelli, tra i più grandi giocatori di sempre ad aver vestito la casacca nerazzurra a suon di leggendarie promozioni in Serie A e gol, fin da quando ha appeso le scarpe al chiodo ha avuto una mente imprenditoriale. Oggi è titolare del negozio ’Pane e Vino dal Piova’ e ha pensato a un’iniziativa speciale per tutti i tifosi, un «fioretto», qualora i nerazzurri tornassero in Serie A 31 anni dopo l’ultima partita. «Sabato chiudo il negozio e tutta la famiglia andrà in forze allo stadio per dare il nostro contributo in gradinata - dichiara Piovanelli -. Ho pensato a una iniziativa interessante, qualora la squadra dovesse riuscire a tornare in Serie A. Produrrò 100 bottiglie di vino in edizione speciale che porterò io stesso alla vostra redazione de La Nazione per regalarle ai tifosi». Piovanelli crede alla squadra di D’Angelo: «Sono solo preoccupato dalla carenza di difensori centrali, dati gli infortuni - prosegue Piovanelli -, ma ho fiducia nel lavoro del tecnico nerazzurro che ha portato la squadra fin qua». Piovanelli guarda anche alle altre sfide: «Se il Pisa dovesse arrivare in finale vorrei incontrare il Monza - prosegue l’ex attaccante del Pisa -. Sarebbe una partita suggestiva che richiamerebbe tanto interesse». «Sono convinto che, come ai nostri tempi - conclude Piovanelli -, una promozione in A permetterebbe a tutta Pisa di beneficiare di un periodo di benessere».

CLAUDIO LUMETTA - «Bella da morire», direbbero gli Homo Sapiens, se cantassero il Pisa di D’Angelo. Un tifoso d’eccezione, Claudio Lumetta, il cantante solista del gruppo che vinse il festival di Sanremo del 1977, ha pensato a un fioretto speciale in caso i nerazzurri raggiungessero la Serie A: «Qualche giorno fa – rivela Lumetta – ho incontrato a un nostro concerto di beneficenza Giancarlo Antognoni che mi ha regalato una maglia della Fiorentina. Dopo avergli detto che io tifo Pisa e che in caso di Serie A sarebbe guerra aperta con Firenze, adesso spero nella promozione dei nerazzurri. In quel caso sarò io a regalare a lui una maglia del Pisa che potrà appendere».

BOTTONE - «Se il Pisa va in Serie A pago una cena a tutto il consiglio comunale. Li invito tutti, maggioranza e opposizione». Sono le parole di Andrea Bottone, amministratore unico di Pisamo ed ex portiere del Pisa. «Sarebbe un traguardo troppo importante per la città», conclude Bottone.

UNGHERESE - «Non si dovrebbe fare, perché sono molto scaramantico - è il pensiero di Filippo Giordani, titolare della storica pizzeria Ungherese a Porta a Lucca -, ma se il Pisa andasse in Serie A faremo una pizza celebrativa, con la forma della croce pisana e la metteremo in vendita per tutta la prossima stagione sportiva. Forza Pisa».

Michele Bufalino

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?