Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
20 mag 2022

Bomber Torregrossa e Benali: attenti a quei due Spazio ai top player per ribaltare le "Streghe"

Se Il Pisa riesce a sbloccare il match sarà il Benevento a doversi sbilanciare: come una partita a scacchi

20 mag 2022

di Francesco Paletti

PISA

La pubalgia con cui convivere. Va così da qualche anno per Ernesto Torregrossa. Perché quell’infiammazione lì è fatta così: le terapie aiutano ovviamente, ma poi, soprattutto nei periodi di notevole impegno, come è per il Pisa da qualche mese a questa parte, è inevitabile che i carichi di lavoro abbiano un impatto. Beninteso, nessun alibi per il bomber nerazzurro: a Frosinone e Benevento è stato fuori per scelta tecnica, non certo per infortunio. Ma probabilmente l’infiammazione ha inciso sulle prestazioni e potrebbero anche spiegare come mai da un mese e mezzo a questa parte l’attaccante non è più quello che, per un mese e mezzo, aveva segnato a ripetizione. Però adesso il peggio sembra essere alle spalle: il fatto di non aver forzato troppo nelle ultime uscite lo ha aiutato a recuperare. Se la pubalgia punge meno, è probabile che il bomber nerazzurro possa ricominciare a far male. Per ribaltare la sconfitta di Benevento e volare in finale, infatti, domani all’Arena ci sarà bisogno anche e soprattutto di lui. Perché certe partite, spesso, le risolvono i top player: nelle fila delle Streghe c’è Lapadula, in quelle del Pisa Torregrossa. Che in categoria, se sta bene, non teme confronti con nessuno.

Sabato, per altro, potrebbe ritrovare spazio anche Benali, altro giocatore più di una spanna sopra la media e un po’ al di sotto dei suoi standard nelle ultime uscite. Perché è probabile che il Pisa, almeno inizialmente, possa trovarsi di fronte una squadra guardinga che tenderà a lasciare il pallino del gioco fra i piedi dei nerazzurri. Le condizioni ideali per le caratteristiche dell’anglo-libico, uno che vuole la palla addosso e con le caratteristiche tecniche e la fantasia per inventarsi l’imbucata anche dove spazio ce n’è. Giocate che serviranno come il pane per riuscire a sbloccarla quanto prima. Perché se il Pisa riesce a sbloccarla, l’inerzia della partita è destinata a cambiare. A quel punto, infatti, saranno Lapadula e compagni a dover osare e anche sbilanciarsi. Per Sibilli, ma anche per Puscas, Birindelli e Beruatto potrebbero aprirsi anche praterie. Almeno sarà quasi una partita scacchi, in cui chi sbaglia la prima mossa paga dazio. Roba per gente tosta e che si esalta nelle sfide importanti. Torregrossa e Benali appartengono sicuramente alla categoria.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?