Pisa sempre meno sicura: il grido d'allarme del PD contro l'amministrazione Conti

Matteo Trapani accusa il sindaco di inefficacia e mancanza di controllo sul territorio, denunciando l'aumento di microcriminalità e degrado urbano

Il capogruppo del Pd Matteo Trapani in consiglio comunale

Il capogruppo del Pd Matteo Trapani in consiglio comunale

Pisa,19 giugno 2024 - "Pisa sta diventando sempre meno sicura e i tanti episodi di microcriminalità sono la conferma". Lo dice il capogruppo in consiglio comunale del Partito Democratico, Matteo Trapani, che interviene dopo la denuncia fatta dai commercianti di marina di Pisa, preoccupati ed esasperati, per la raffica di furti ed episodi di danneggiamento.

"Michele Conti - scrive Trapani -, si era candidato 6 anni fa con lo slogan della sicurezza, promettendo che sarebbe riuscito a migliorare la vivibilità nei quartieri. Invece gli episodi di questi mesi, dal litorale alla stazione, fino agli altri quartieri, denotano una mancanza totale di controllo e di presenza sul territorio da parte di questa amministrazione". 

Sei anni in cui secondo il capogruppo dem la situazione "è solo che peggiorata - aggiunge -, e le tante promesse della prima campagna elettorale sono ormai diventate una presa in giro. Se a questo uniamo lo stato di incuria e degrado in cui versano i nostri quartieri capiamo bene come il sindaco abbia smesso di occuparsi di Pisa per pensare solo alla sua carriera politica a spese dei cittadini pisani".

"Qualche anno fa, Conti - è la denuncia di Trapani -, almeno faceva finta di occuparsi del problema parlando di sicurezza, nominando il suo fedele deputato leghista Ziello come consigliere sulla sicurezza stessa, chiedendo più forze di polizia a Roma. Zero risultati, ma forse l'unico atto rivoluzionario del primo cittadino, che continua a dirsi civico, ma pur votando la lega di Vannacci, è stato quello di smettere di fare il sindaco, nascondendo tutto sotto il tappeto e non mettendo in campo alcuna politica sociale, culturale, di controllo e prevenzione, sulla sicurezza".