Quasi mille migranti accolti. Undici i minori a San Rossore. Saranno ricevuti in Prefettura

Incontro a marzo sulla Costituzione in vista di un loro coinvolgimento per la festa del 2 giugno. In programma uno spettacolo teatrale e un torneo di calcio con le scuole del territorio.

Quasi mille migranti accolti. Undici i minori a San Rossore. Saranno ricevuti in Prefettura
Quasi mille migranti accolti. Undici i minori a San Rossore. Saranno ricevuti in Prefettura

di Antonia Casini

Quasi mille migranti accolti sul territorio, 989 a ieri. Perché i numeri mutano di continuo con un ricambio in pratica giornaliero. Si trovano nei centri, ma in tanti sono di passaggio. Tra loro, anche undici minori non accompagnati che si trovano a San Rossore (nella foto). Da settembre scorso abitano in un appartamento ristrutturato a Cascine Nuove. Il gruppo è composto da giovani di età compresa tra i 14 e i 17 anni, provenienti da vari paesi africani tra cui la Tunisia.

A gestire questa struttura è la cooperativa Comunità Terapeutica "L’Angolo" di Modena che già gestisce il centro di San Jacopo a San Giuliano Terme. Seguono dalle 9 a mezzogiorno e mezzo le lezioni di lingua italiana grazie ai volontari dell’istituto "Leonardo".

Tra le prime cose che sono state portate a questi ragazzi, una carta geografica e la nostra Costituzione, "che raccontiamo loro essere la più bella del mondo". E proprio della nostra carta costituzionale parleranno in un incontro a Palazzo dei Medici a Pisa che si terrà a marzo. Sarà il prefetto Maria Luisa D’Alessandro ad accoglierli. In cantiere c’è anche un progetto per insegnare ai giovanissimi la recitazione per poi allestire uno spettacolo. Si sta lavorando inoltre a un torneo di calcio con le scuole del territorio.

Tutte queste iniziative guardano alla Festa della Repubblica. L’obiettivo è quello di coinvolgere questi adolescenti in occasione della celebrazione del 2 giugno. Un percorso di "integrazione e formazione", aveva annunciato il prefetto a fine anno scorso.