Jasmine Paolini
Jasmine Paolini

La campionessa di Bagni di Lucca Jasmine Paolini fa parte della pattuglia azzurra del tennis. Nel primo turno del tabellone la 25enne se la vedrà contro la ceca Petra Kvitova, numero dieci del seeding, che può essere considerata una delle outsider nel tabellone. Senza dubbio per lei l'avventura alle Olimpiadi sarà una fantastica esperienza. Numero 88 del ranking WTA, nel 2021 ha vinto il suo primo titolo maggiore, a Bol in Croazia, finalista a Saint Malo. Campionessa italiana 2020 ha conquistato il titolo agli assoluti di Todi, grazie al Challenger organizzato dalla Mef Tennis Events. Jasmine si allena nel centro federale di Tirrenia. Il suo stile di gioco è ben descritto da Tathiana Garbin, che in un’intervista l’ha definita "caratterialmente una Errani e, col suo gioco di anticipo, aggressivo, dinamico, e corredato da piedi veloci, simile alla Hingis". Nata da padre italiano e madre ghanese e polacca, in carriera ha vinto 8 tornei di singolare e 1 di doppio dell'ITF Women's Circuit. E' alta un metro e sessanta. E della sua altezza ne ha fatto più di una risorsa: scatto felino, baricentro, tutto braccio e mente.