La tourneé in Valdinievole

Montecatini, 5 ottobre 2014 - RUSSI, SEMPRE RUSSI, fortissimamente russi: parafrasando Vittorio Alfieri, la città si getta anima e corpo alla ricerca di ossigeno a Mosca e dintorni per un turismo ormai asfittico. Proprio su questa scia, dal 9 all’11 ottobre le Terme saranno presenti con un proprio stand, alla 22ª edizione del Cis Travel Market Inwetex, fiera internazionale del turismo di San Pietroburgo, la più grande del nord-ovest della Russia, che riunisce oltre 400 aziende provenienti da 36 Paesi e più di 10mila professionisti del settore, in uno spazio espositivo di circa ottomila metri quadrati.

«La visibilità delle Terme — rende noto l’azienda — sarà amplificata anche dalla presenza sulle newsletter dell’evento, sui siti internet, sulle emittenti televisive specializzate e sulla stampa di settore. Le autorità consolari e i rappresentanti delle istituzioni locali saranno presenti, a testimoniare l’alto livello che questa fiera ha raggiunto negli anni. La scelta di partecipare alla manifestazione (la seconda per importanza dopo il Mitt di Mosca, al quale le Terme sono presenti da anni), è motivata dal grande e qualificato bacino di turisti che sono attratti dalla nostra città termale e dall’alto tasso di fidelizzazione che i clienti di questa regione esprimono da tempo nei nostri confronti. Basti citare, tra i più importanti testimonial di Montecatini che vivono a San Pietroburgo, la Svetlana Medvedeva, consorte del primo ministro della Russia, e il dottor Sokolinsy, titolare di una importante clinica della città, che da anni consiglia a amici e clienti di frequentare le nostre Terme».

SI E’ PARLATO russo in città anche in questi ultimi giorni. E’ stata un successo la tournée montecatinese della compagnia teatrale e musicale Yaroslavsky Spev , diretta da Aleksei Kornev. Non solo musica tradizionale russa , ma anche danze e poesie hanno catturato l’attenzione di numeroso pubblico al S alone Portoghesi del Tettuccio . Il coro Rodnik, attivo da 25 anni e in città dal 30 settembre, ha offerto ogni giorno uno spettacolo diverso, eseguendo brani della tradizione della Russia c entrale. Stupendi i costumi, tutti eseguiti a mano con i copricapi femminili costituiti da fili d’oro, perle e tessuto prezioso testimonianza del valore che alcune città russe come Yaroslavl attribuiscono all e loro tradizioni. A organizzare l’ evento è stata l’associazione « Nostro mondo . Il Dialogo delle culture » , presieduta da Maria Chernova, per creare un vero scambio sociale e culturale che permetta di conoscere e di confrontare due culture diverse. Un ringraziamento particolare viene rivolt o alle Terme per aver concesso il Portoghesi e a i Circoli Arci di Margine Coperta e Serravalle .

Faustina Tori - ​
Marco A. Innocenti