Dopo le elezioni. Artino torna alla guida

Il pilota di Lamporecchio Luca Artino torna alle competizioni dopo un periodo di pausa politica. Parteciperà al Rally Valdinievole e Montalbano con la Skoda Fabia Rally2 Evo, puntando a riscattarsi dopo un incidente nell'edizione precedente. Artino è determinato a godersi la gara e magari puntare al podio, senza pressioni.

Dopo le elezioni. Artino torna alla guida

Dopo le elezioni. Artino torna alla guida

Luca Artino torna ad indossare tuta e casco, ad otto mesi dall’ultimo impegno agonistico. Il pilota di Lamporecchio, assente dalle competizioni per l’impegno politico che lo ha premiato alle recenti elezioni amministrative, è pronto ad interpretare le prove speciali del Rally Valdinievole e Montalbano, appuntamento clou del prossimo weekend. Un impegno di grande contenuto emotivo per il portacolori della scuderia ART Motorsport 2.0, atteso sui chilometri ’di casa al volante di una vettura a lui congeniale, la Skoda Fabia Rally2 Evo che ha caratterizzato gli ultimi impegni agonistici e che sarà messa a disposizione da MM Motorsport.

Sul sedile destro dell’esemplare gommato Pirelli siederà Marco Ancillotti, alla prima collaborazione con il driver. Tanta voglia di riscatto per Artino, su strade che già lo scorso anno lo avevano elevato ai vertici della classifica. A tradirlo, nell’ultima prova speciale dell’edizione 2023, fu un testacoda con conseguente foratura, causa di oltre dieci minuti di ritardo sul chrono.

"Tornare in macchina è sempre bello, farlo vedendo Lamporecchio coinvolta dalla gara regala un pizzico in più di emozione – il commento di Artino – per me, che tornerò alle corse dopo diversi mesi, non sarà certo facile. Serviranno alcuni chilometri per tornare a dare del tu agli automatismi della vettura ma non ci poniamo né limiti né obblighi di classifica. Punterò a divertirmi e, perché no, magari puntare a quel podio sfuggito lo scorso anno. Sono stati mesi intensi, archiviati con la grande soddisfazione di aver realizzato quello che per me era un sogno. Adesso è il momento di tornare a vivere in tutta serenità la passione per i rally".