La denuncia è stata presentata ai carabinieri

Montecatini 3 ottobre 2018 - Quelle paste appena fatte, calde, saporite e incartate in un vassoio, erano troppo invitanti per poter resistere. Così per quasi un anno una guardia giurata, durante il suo giro di controllo, ha fatto colazione gratis, alle prime luci dell’alba, con i pezzi dolci destinati al Caffè Mirò di Castelmartini. Adesso contro di lui è scattata una denuncia ai carabinieri di Larciano per furto, con il rischio dell’aggravante del reato commesso ai danni della merce esposta alla pubblica fede. Tutto è iniziato quando Janet Horvath, titolare del locale, si è accorta che qualcuno, approfittando del locale ancora chiuso, divorava cornetti e altri dolci lasciati poco prima dal pasticcere all’ingresso.

Il fatto ha continuato a ripetersi senza sosta per diversi giorni alla settimana. Il ladro prendeva uno o due cornetti, senza disdegnare bomboloni e brioches e se ne andava senza lasciare altre tracce. Janet, piuttosto seccata per i furti commessi dallo sconosciuto, ha iniziato a pensare di chi potesse trattarsi. A un certo punto i sospetti sono caduti su un addetto della vigilanza privata, che passava sempre a dare un’occhiata poco dopo la consegna dei cornetti da parte del pasticciere. Così la titolare un giorno ha deciso di lasciare il cellulare in modalità telecamera all’interno del bar, puntandolo proprio all’ingresso, dove di solito viene lasciato il vassoio.

Le riprese video hanno inchiodato il responsabile: il filmato ha ripreso in modo chiaro la guardia giurata mentre faceva colazione a sbafo. «A qusto punto – prosegue Janet – ho portato il filmato alla società che cura la vigilanza al mio locale e devo dire che sono stati davvero collaborativi nei miei confronti. La guarda giurata è stata subito licenziata senza perdere troppo tempo. Ieri mattina inoltre sono andata dai carabinieri di Larciano, dove ho sporto denuncia per i numerosi furti subiti».