Antonio Maffei, sindaco di Comano
Antonio Maffei, sindaco di Comano

"Dopo due anni di amministrazione Maffei, Comano attende un cambio di passo". Ne è sicura Rita Galeazzi, capogruppo di Cambiamo Comano, che traccia un bilancio. "Un piccolo comune come Comano – scrive in una nota –, per la sua posizione strategica, ha bisogno di collegamenti. Da mesi è interrotta, causa frana, la viabilità che insiste sulla strada provinciale 75 di Lagastrello-Comano, al chilometro 12, importante infrastruttura di collegamento, che con la sua chiusura, comporta grandi disagi ai cittadini che devono recarsi nel parmense. Per questo problema abbiamo attivato i consiglieri provinciali Omar Tognini e Antonio Cofrancesco. Loro hanno presentato un’interrogazione per chiedere al presidente Lorenzetti quale intervento è stato posto in essere fino a oggi dalla Provincia di Massa Carrara, quali sono gli interventi programmati per ripristinare al più presto la viabilità. Questo senza dimenticare il collegamento Comano-Fivizzano con ponte chiuso da oltre un anno". Oltre alle questioni provinciali resta sul tavolo il problema centrale per il futuro di Comano. "Serve un serio progetto di marketing territoriale – si legge ancora – che guardi oltre i confini regionali e nazionali, serve una rete sentieristica per consentire alle famiglie lunghe passeggiate, serve la valorizzazione dei prodotti tipici per il rilancio del territorio".