Torna ’Massa Picta’ d’autunno. I colori e i sapori della cultura

Tre appuntamenti al Teatro dei Servi, con degustazioni, dedicati a castagne, acqua e cioccolata

Torna ’Massa Picta’ d’autunno. I colori e i sapori della cultura

Torna ’Massa Picta’ d’autunno. I colori e i sapori della cultura

Torna Massa Picta-I colori della cultura da domani, alle ore 18.30, al Teatro dei Servi di Massa. Dopo il buon esito delle stagioni precedenti, arrivano tre appuntamenti autunnali che il Comune di Massa dedica all’ambiente, alla salute e al mangiare sano, con particolare riferimento alle produzioni tipiche del territorio massese, della Lunigiana e della Garfagnana. Il format rimane il medesimo, l’ingresso è libero, e al termine di ogni incontro si terrà una degustazione gratuita a cura dell’Associazione Cuochi Massa Carrara. Domani di scena "Le Castagne, il frutto dell’albero del pane". Ne parleranno ospiti qualificati e le immagini proiettate sul maxischermo del teatro. I protagonisti saranno Ivo Poli, presidente dell’Associazione nazionale Città del Castagno, Filippo Mannini con ’Le Castagne del Colle dell’Antona’, Fabio Bertolucci con La Marocca di Casola (presidio Slow Food), Alessandro Crespiani dell’Azienda ’La Casina Bianca’, Simone Bertelà per la ’Sagra della Castagna’ di Bergiola Maggiore e infine Stefano Tenerini dell’Azienda Bertilorenzi di Bruno Federica.

Sabato 4 novembre sarà la volta di "Acqua di Massa e Dintorni", con una particolare attenzione all’innovativa coltura idroponica e alla cultura della cucina e dell’accoglienza in sala. Il ciclo d’incontri si chiuderà in bellezza sabato 18 novembre con un argomento altamente goloso: "La cioccolata, il cibo degli dei". Come sempre sul palco a presentare e coordinare gli eventi sarà Fabrizio Diolaiuti, che è anche direttore artistico della manifestazione. Per Andrea Cella, vicesindaco di Massa, c’è "soddisfazione nel riportare in scena una manifestazione che ha avuto tanto successo nelle stagioni precedenti". L’assessore alla cultura Monica Bertoneri ha apprezzato anche la varietà della proposta. "Siamo entusiasti di ricominciare – ha dichiarato Diolaiuti – e non vediamo l’ora perché questa manifestazione ha la capacità di farci conoscere tante realtà soprattutto locali con incontri stimolanti, piacevoli e che ci facciano passare un’ora in compagnia di professionisti dei diversi ambiti che andiamo a raccontare". Hanno collaborato il Touring Club Italiano, Emozioni della Nostre Terre, negozio di eccellenze gastronomiche della provincia, e Associazione Cuochi di Massa Carrara con l’aiuto di Hive Group per il progetto grafico e la produzione dei contenuti.