Carrara, 4 agosto 2021 - Una coperta sulla testa per nascondersi dalle telecamere di sicurezza e poi una mano che spunta per prendere il vassoio di paste e darsi alla fuga. E' quanto accaduto ieri all'angolo tra via Piave e via Carriona dove attorno alle 5 è stato messo a segno un colpo dall'alto contenuto calorico. Il ladro, o la ladra, entra in azione in quel breve intervallo di tempo tra la consegna dei dolci da parte della pasticceria e l'apertura del bar tabacchi. Il commesso aveva lasciato due cabaret in alto, sopra al distributore di sigarette e proprio di fronte alla telecamera di sicurezza, ma questo non ha impedito al ladro goloso di agire indisturbato, ma non prima di essersi preso la briga di coprirsi volto e corpo. Il proprietario del bar ha fatto sapere di non voler sporgere denuncia, anche se questa non è stata la prima volta in cui gli sono state rubate le paste prima dell'apertura. “La scelta del barista – dice Gianni Musetti di Forza Italia – è stata quella di non impegnare le forze dell'ordine, ma questa è la situazione con la quale devono convivere i nostri commercianti. Chi ha rubato le paste è una persona evidentemente alle prese con la crisi”.