Una donatrice Fratres  offre il sangue al centro trasfusionale
Una donatrice Fratres offre il sangue al centro trasfusionale

Massa, 16 luglio 2019 - DONARE è importante. Soprattutto nei mesi estivi. Il gruppo Fratres di Villafranca si associa agli appelli degli altri gruppi e invita i propri soci a profondere un ulteriore sforzo per andare a donare. Purtroppo da alcuni anni la carenza di sangue sta diventando una costante nel panorama ospedaliero locale e nazionale e nel periodo estivo questa carenza si acuisce. «Con un piccolo gesto - scrivono dal gruppo - abbiamo la possibilità di elargire un grande aiuto e di salvare una vita umana, la mancanza di sacche di sangue, infatti, mette a rischio la realizzazione di terapie e di interventi chirurgici». Il direttivo del gruppo è sempre a disposizione (al numero di cellulare: 370/3042659 e sulla pagina Fb Donatori di Sangue Fratres Villafranca in Lunigiana) sia per prenotare al centro trasfusionale di Pontremoli la donazione, sia per accompagnare i volontari a donare.

«Invitiamo anche chi non si è ancora avvicinato alla donazione - aggiungono - a contattarci per esporci eventuali dubbi e incertezze, vi daremo tutte le informazioni utili. Non bisogna avere timore: il sangue si ricrea, si rigenera e a ogni donazione si ricevono gratis le analisi del sangue, abbiamo bisogno di tutti e saremo felici di avere nuovi donatori». Un appello arriva anche da Stefano Necchi Ghiri, medico responsabile del Centro trasfusionale dell’ospedale di Pontremoli. »La carenza di sangue purtroppo prosegue da troppo tempo - afferma -, si stanno bloccando gli interventi chirurgici sia in costa sia in Lunigiana. In dieci giorni di luglio sono state fatte solo 44 donazioni, un minimo storico a mia memoria ventennale. Chiedo uno sforzo, non possiamo non affrontare questa delicata situazione. Grazie e contiamo sull’impegno dei volontari». Donazione e non solo, il gruppo villafranchese è molto attivo anche nel sociale.

DOMENICA 21 a San Rocco a Virgoletta, in collaborazione con la Venerabile Misericordia e con l’Anspi Virgoletta, ci sarà la Festa dell’Anziano 2019: alle 12 è prevista la Santa Messa e alle 13 verrà servito il pranzo che, come ogni anno, sarà gratuito per gli over 75 e al costo di venti euro per gli altri partecipanti. Per finire venerdì 6 settembre verrà organizzata una apericena di fine estate alla Locanda Gavarini a Mocrone di Villafranca, gratis per i donatori attivi. Un motivo in più per andare a donare.