Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 giu 2022

La Pugilistica Villafranchese esalta i giovani

Ben 16 ragazzi hanno partecipato a un ’Criterium’ organizzato a Fosdinovo. Tre le medaglie portate a casa. Grande soddisfazione

18 giu 2022
monica leoncini
Cronaca

di Monica Leoncini

Piccoli pugili crescono. Mentre i più grandi salgono sul podio. È stato un esordio in grande stile per la Pugilistica Villafranchese che, per la prima volta, ha preso parte a un Criterium giovanile (5-12 anni) della Federazione Pugilistica Italiana, Comitato Toscana, organizzata a Fosdinovo dalla Pugilistica Carrarese. In totale 16 piccoli pugili (nella foto) tra Cuccioli, Cangurini, Canguri e Allievi hanno dato prova che il settore giovanile c’è e si fa valere, durante una giornata di divertimento anche per i genitori, che hanno visto una sana competizione e una crescita sportiva per i loro piccoli. A seguire, pochi giorni fa, a Lago Verde di Vecchiano-Pisa, durante la tappa regionale Toscana, condotta dal Comitato Regionale e organizzata dalla Pugilistica Lucchese, sono saliti sul ring ben quattro pugili a difendere i colori della Pugilistica Villafranchese, portando a casa due argenti un bronzo e un quarto posto. "Un’esperienza sicuramente entusiasmante, tre medaglie che ci riempiono d’orgoglio e ci ripagano di tutto il lavoro fatto in palestra – commenta Salvatore Giummarra, istruttore responsabile di pugilato alla Pugilistica Villafranchese –. Il pugilato rafforza il carattere, la resistenza e la scioltezza, è conosciuto come la nobile arte, per far uscire le caratteristiche migliori dell’uomo: il coraggio, la forza, l’intelligenza. Si può iniziare tra i 5 e i 12 anni, l’importante è che il pugilato venga proposto come un’attività ludico-ricreativa e non violenta. Il pugilato permette al bambino di imparare a diventare più sicuro, coraggioso, altruista. Il piccolo, crescendo, si abituerà a sfruttare la propria forza e non la violenza, che il pugilato, se insegnato bene e con razionalità, non accresce. Il corso di pugilato è aperto a tutti, l’attività proposta vuole fornire all’atleta una preparazione multilaterale, il settore giovanile forma i giovani atleti, preparandoli a un eventuale futuro sul ring, se sussistono i requisiti necessari, ma l’obiettivo fondamentale rimane la formazione di un atleta polivalente, che abbia come bagaglio un ampio vissuto motorio. La Pugilistica Villafranchese, amministrata da Mirco Cacace, dal direttore sportivo Valentina Barbieri e tutto il suo direttivo e soci, ringrazia lo sponsor Albergo Ristorante Manganelli, nelle vesti di Giancarlo Bellesi, che ha sempre creduto in noi. Per i giovani di Villafranca è un onore potare il suo logo sulla maglia. La nostra sede, operativa di allenamento, è in via San Francesco, nella struttura provinciale dietro al liceo Da Vinci".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?