La lotta di Erp contro il degrado. Rimosse 5 auto abbandonate

Nei condomini delle case popolari della Doganella sono state portate vie le carcasse

La lotta di Erp contro il degrado. Rimosse 5 auto abbandonate
La lotta di Erp contro il degrado. Rimosse 5 auto abbandonate

Radicale intervento dell’Erp contro il degrado nei condomini amministrati dall’ente. Sono cinque le auto abbandonate e rimosse nei giorni scorsi dal personale di Erp. La rimozione è avvenuta lungo il viale XX Settembre in località Doganella per alcune vetture ferme da tempo nelle aree condominiali dei palazzi popolari.

L’intervento di Erp rientra tra quelli antidegrado, che vedono l’ente operare in sinergia con i Comuni della provincia apuana, in questo caso con il Comune di Carrara. Le ricognizioni dei tecnici dell’ente servono per verificare, anche in base alle segnalazioni dei cittadini, la presenza di auto abbandonate nelle aree di pertinenza dei fabbricati comprendenti alloggi di edilizia pubblica residenziale. In alcuni casi, come quello della Doganella, a seguito del sopralluogo dell’ente e di successive verifiche dei vigili urbani, sono state emesse ordinanze comunali per intimare ai proprietari delle vetture non più adatte all’uso, considerate quindi rifiuti, di smaltirle. Il regolamento prevede che se i proprietari delle auto abbandonate non vengono individuati o non provvedono a quanto stabilito nell’apposita ordinanza, l’Erp di Massa-Carrara deve occuparsi della demolizione delle vetture e della successiva radiazione dal Pubblico Registro Automobilistico.

Ottemperando a quanto stabilito dall’ordinanza, spesso l’ente incontra difficoltà perché non riesce ad individuare il legittimo proprietario dell’auto e quindi ad avere il certificato di proprietà o la denuncia di smarrimento; atti indispensabili per l’autodemolizione il cui costo verrà poi addebitato al proprietario della vettura. Erp ha studiato una procedura giuridica alternativa col sostegno del Comune di Carrara e l’ha messa in atto risolvendo così un problema che interessa numerosi fabbricati della provincia. Proprio per contrastare il degrado, Erp chiede alle famiglie che abitano nelle case popolari di segnalare le auto abbandonate nelle aree di pertinenza condominiale.