"La guerra è una sconfitta. Fermiamola"

La Terra Santa è di nuovo in guerra, causando sofferenze ai civili. Il vescovo Vaccari invita a fermare gli attacchi e le armi, ricordando che la guerra è una sconfitta.

La Terra Santa, un luogo sacro per milioni di credenti in tutto il mondo, è di nuovo precipitata nella spirale della violenza e della guerra, provocando immani sofferenze per le popolazioni che la abitano. Sulla guerra interviene il vescovo Mario Vaccari: "Da secoli l’Ordine dei Frati Minori è presente in quelle zone. La fede nel Signore ci spinge a sostenere la cessazione immediata di tutte le azioni violente e militari che arrecano danno ai civili, sia palestinesi che israeliani. Come hanno ribadito i vescovi italiani, a seguito dell’Angelus del Santo Padre "gli attacchi e le armi si fermino, per favore, e si comprenda che il terrorismo e la guerra non portano a nessuna soluzione, ma solo alla morte e alla sofferenza di tanti innocenti. La guerra è una sconfitta: ogni guerra è una sconfitta".