Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Integrazioni al piano sull’impatto ambientale

Il costruttore esproprierà aree per realizzare la rotatoria in via del Papino

All’interno delle integrazioni presentate da Anas per la Valutazione di impatto ambientale sul primo lotto della variante Aurelia di Massa c’è anche la scheda che contiene tutte le aree da espropriare per realizzare l’opera che va dalla rotatoria di via del Papino all’ospedale del cuore Pasquinucci.

Un lungo elenco di particelle immobiliari formato da 65 righe per un totale di 50.822 metri quadrati da espropriare e altri 15.206 di superfici da occupare temporaneamente per i cantieri.

Ci sono proprietà del Comune, di Ferrovie o Demanio ma anche tanti privati che dovranno cedere le proprie aree ad Anas per permettere il passaggio della variante.

Gli espropri riguardano terreni agricoli, boschi, pascoli e pioppeti ma anche alcune abitazioni che dovranno lasciare spazio all’asfalto e al cemento della variante.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?