Massa, 8 aprile 2021 - Finalmente si è sbloccata l’odissea delle persone fragili in attesa di vaccino anti Covid. Dopo i problemi derivati da un sistema informatico che non ha retto, andato in tilt il 24 marzo scorso a causa dell’altissimo numero di tentativi di prenotazione nella categoria dei superfragili, la Regione con le Asl di riferimento è corsa ai ripari suddividendo in due gruppi distinti chi deve prenotare e chi sarà invece chiamato dall’Asl. Due sono gli elenchi distinti: un gruppo verrà contattato dalle Asl, l’altro deve prenotarsi a partire dal 7 aprile. Il consigliere regionale Giacomo Bugliani ha postato sulla sua pagina facebook un chiarimento in modo da spiegare agli interessati (o chi per loro) come affrontare il percorso. Da ricordare che i cosiddetti "fragili" sono alle prese con una salute precaria che non consente di seguire gli iter burocratici e tanto meno di mettersi davanti a un portale internet. Dunque, tante persone che avevano effettuato la registrazione sul portale sono state raggiunte, martedì, da un sms dalla Regione che informa: "Per la tua patologia è prevista la presa in carico da parte della Asl o della Aou che ti curano. Non devi prenotarti sul portale, sarai contattato telefonicamente entro 15 giorni" .

Quindi, persone affette da: patologia oncologica; malattie autoimmuni- immunodeficienze primitive; malattie neurologiche; trapianto di organo solido e di cellule staminali emopoietiche; diabete e altre endocrinopatie severe (quale morbo di Addison); Hiv; malattie respiratorie; malattie cardiocircolatorie possono stare tranquille e non dovranno prenotarsi in quanto saranno chiamate direttamente dalla Asl che le ha in cura entro 15 giorni per la data di prenotazione della vaccinazione. Invece, i pazienti che rientrano nelle seguenti patologie: malattie respiratorie; malattie cardiocircolatorie; fibrosi cistica; insufficienza renale; malattia epatica; malattie cerebrovascolari; emoglobinopatie; sindrome di Down; grave obesità; pluripatologie e disabili gravi hanno ricevuto direttamente il codice di prenotazione, composto da 8 cifre, che dà loro la possibilità di prenotarsi direttamente sul portale. Le agende saranno aperte per le giornate dal 9 all’11 aprile e dal 23 aprile al 9 maggio.
Angela Maria Fruzzetti