Massima attenzione nelle scuole dei. più. piccini. Appena denunciato il contatto la classe viene messa in quarantena
Massima attenzione nelle scuole dei. più. piccini. Appena denunciato il contatto la classe viene messa in quarantena
Due classi in quarantena alla scuola elementare Fossola-Gentili di Carrara. A confermare i contagi è la stessa azienda sanitaria che spiega come bambine e bambini siano stati messi in isolamento dopo che un alunno e un insegnante sono stati trovati positivi. Come già successo molte volte in passato in diversi...

Due classi in quarantena alla scuola elementare Fossola-Gentili di Carrara. A confermare i contagi è la stessa azienda sanitaria che spiega come bambine e bambini siano stati messi in isolamento dopo che un alunno e un insegnante sono stati trovati positivi. Come già successo molte volte in passato in diversi istituti di tutta la provincia, dunque, immediatamente si è attivato il protocollo e i piccoli studenti sono stati messi in quarantena. Si tratta di un nuovo campanello d’allarme che accende i riflettori sulle scuole dopo che già nelle settimane scorse erano stati accertati due casi al nautico ‘Fiorillo’ di Marina di Carrara e sottolinea una volta di più come l’emergenza sanitaria sia tutt’altro che alle spalle. Solo a Carrara alla fine della scorsa settimana i dati del sistema informatico dell’azienda sanitaria parlavano 168 casi attivi, di cui 137 persone positive a domicilio, 3 ricoverate in ospedale e 28 in residenze sanitarie. "Rispetto alla settimana precedente – aveva ricordato il sindaco Francesco De Pasquale nel suo discorso alla cittadinanza – è stato registrato quindi un incremento dei contagi un dato che conferma semmai ce ne fosse bisogno la necessità di continuare a rispettare scrupolosamente le norme anti contagio". Speranze in questo senso vengono tuttavia dalla campagna vaccinale che nella città del marmo sarà effettuata in due differenti centri: uno di grandi dimensioni alla Imm, dove confluiranno i residenti da tutta la provincia e un secondo centro, più piccolo, alla scuola Da Vinci, che sarà riservato solo ed esclusivamente ai carraresi.