Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
4 ago 2022
roberto oligeri
Cronaca
4 ago 2022

Così una fontana si trasforma in arte

Nasce a Tendola la ’sorgente della pace’, una piccola oasi di quiete e refrigerio per turisti e pellegrini

4 ago 2022
roberto oligeri
Cronaca
Sergio e Ursula Rojas, promotori dell’iniziativa, con lo scultore Luca Crocetti davanti alla statua in marmo vicino alla quale adesso si trovano anche due comode panchine
Sergio e Ursula Rojas, promotori dell’iniziativa, con lo scultore Luca Crocetti davanti alla statua in marmo vicino alla quale adesso si trovano anche due comode panchine
Sergio e Ursula Rojas, promotori dell’iniziativa, con lo scultore Luca Crocetti davanti alla statua in marmo vicino alla quale adesso si trovano anche due comode panchine
Sergio e Ursula Rojas, promotori dell’iniziativa, con lo scultore Luca Crocetti davanti alla statua in marmo vicino alla quale adesso si trovano anche due comode panchine
Sergio e Ursula Rojas, promotori dell’iniziativa, con lo scultore Luca Crocetti davanti alla statua in marmo vicino alla quale adesso si trovano anche due comode panchine
Sergio e Ursula Rojas, promotori dell’iniziativa, con lo scultore Luca Crocetti davanti alla statua in marmo vicino alla quale adesso si trovano anche due comode panchine

di Roberto Oligeri

La “Fontana del Turismo“, conosciuta in quel di Tendola come “La Piletta“, la fonte che sgorga a un chilometro dal paese accanto alla provinciale 72 che porta a Fosdinovo, diverrà una piccola oasi di quiete e refrigerio per turisti e pellegrini. In questi giorni la statua in marmo che simboleggia “Madre Natura“ ed è nei pressi della sorgente, è stata affiancata da due panchine, sempre in statuario, dono dello scultore Luca Crocetti di Carrara. E tutto grazie alla volontà di Ursula e Sergio Rojas. Sono marito e moglie, lei tedesca, psicologa e docente all’Università di Strasburgo, lui argentino, scrittore e drammaturgo, il fratello Ermand desaparecido, costretto a fuggire nel 1977 in Europa, dalla dittatura militare. Vivono nei pressi di Strasbugo e da anni posseggono a Tendola una casa per vacanze: molte sono le loro iniziative, fra cui nel 2007 il simposio “Tendola Artistica“ per dar lustro alla borgata. "Corriamo il rischio di trovarci alle porte del terzo conflitto mondiale- afferma Sergio Rojas Fajardo- . Cerchiamo pertanto di dare il nostro modesto contributo anche nelle piccole cose: è cosi’ che ci è venuta l’idea di indicare l’area della Piletta, come Sorgente della Pace". Ad attingere acqua alla fonte vengono soprattutto persone anziane e non c’era nessun posto dove potessero fermarsi; pertanto l’acqua verrà captata dal punto di presa attuale in alto,scomodo e pericoloso e portata con un tubo sotterraneo, già posizionato, a fianco della statua. L’acqua sgorgherà alla base della statua dove è ricavata una nicchia di raccolta, in modo che anche gli animali possano abbeverarsi e non si disperderà nel terreno, bensi sarà indirizzata in un fossato e dopo pochi metri tornerà nel canale originario. In modo che la microfauna da sempre presente nel piccolo corso d’acqua (pesci, anfibi e altri animali) potrà coinuare la sua vita. " Siamo molto grati a Mario Mariani, presidente della Mutuo Soccorso di Tendola - aggiunge Ursula - per la preziosa opera di mediazione svolta con il Comune di Fosdinovo, e a Paolo Venturini, persona altamente positiva ed ai tanti abitanti di Tendola che ci sostengono nelle tante iniziative da anni intraprese nell’interesse della comunità". Presto, tutta l’area verrà sistemata nel modo più appropriato e a breve l’opera sarà inaugurata. Madrina sarà la signora Laura Biggi di Carrara, moglie dello scultore Luca Crocetti che ha realizzato la statua di "Madre Natura" e ha donato le due panchine in marmo che da adesso in poi caratterizzeranno la "Sorgente della Pace", piccola oasi di serenità a due passi da Tendola.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?