Bernardi Massimiliano
Bernardi Massimiliano

Carrara, 15 aprile 2019 - Stadio, opposizione all'attacco sui tempi per l'agibilità. Massimiliano Bernardi di Alternativa per Carrara. "I 5 Stelle devono spiegare che l’investimento di circa 600mila euro non ha risolto i problemi della sicurezza (solo curva sud e gradinata) e i tifosi a questo punto per non aver ottenuto risposte si sono apertamente rimangiati il voto dato a loro. In Comune c’e anche chi dorme da mesi e se ne frega della partita di pallone, è la presidente Nives Spattini che, a parte le ormai famose gaffes su ogni argomento che tratta, non convoca la commissione Sport perché probabilmente non sa di cosa parlare. A questo punto chiediamo che venga rimossa per inerzia e che il sindaco individui un’altro presidente".

"Raggi invece continua a non capire che i tempi vanno rispettati e se era stato previsto l’obbligo di effettuare entro il 24 giugno le opere di adeguamento dell’impianto di illuminazione e l’installazione di seggiolini individuali e numerati che si intervenga alla svelta perché è inutile rimandare continuamente i lavori. Ora ci ritroviamo a sentir dire che il Comune da solo non può completare l’opera e chela soluzione è quella di una convenzione che verrà assegnata tramite bando di gara, così come è previsto dalla norma. Niente di più falso".

"L’amministrazione - prosegue - può sottoscrivere una convenzione con la società così come era già in essere. Noi siam contro alla pubblicazione di un bando di gara nel quale venga previsto la realizzazione del progetto dal costo di 2 milioni e 400 mila euro da parte del vincitore della gara a fronte di un utilizzo di nove anni di gestione perché sicuramente la gara andrebbe deserta. A meno che De Pasquale e Raggi non auspichino l’arrivo di compratori cinesi con il dragone e il resto tutto compreso".