Ibrahim El Gargar
Ibrahim El Gargar

Cillafranca in Lunigiana, 6 agosto 2019 - La procura di Massa Carrara ha aperto indagini per omicidio colposo e disporrà l'autopsia sul bambino di 10 anni morto all'ospedale pediatrico apuano Opa ieri sera dove era ricoverato dopo un malore accusato domenica nella piscina comunale di Villafranca Lunigiana. Inoltre per mercoledì il Comune di Villafranca ha proclamato il lutto cittadino. Intanto, resta sotto sequestro l'impianto comunale che è gestito da una società.

I carabinieri della compagnia di Pontremoli stanno ricostruendo la dinamica della tragedia cercando di capire perché un gruppetto di bambini di appena dieci anni - la vittima non era sola quando si è sentito male - sia entrato nel complesso senza essere accompagnati da adulti. Ibrahim che abitava coi genitori a Licciana Nardi, altro centro della Lunigiana, si era sentito male dopo un primo tuffo nella vasca olimpica.

Era uscito ed era andato in bagno dove ha accusato dolori addominali. Ma poi è rientrato in acqua. Sono stati i suoi amici coetanei a issarlo a bordo vasca dopo averlo visto sott'acqua. Oltre al lutto cittadino ci sarà bandiera a mezz'asta nella sede del municipio a Villafranca Lunigiana (Massa Carrara).

Lo ha deciso il sindaco Filippo Bellesi che, esprimendo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Ibrahim, invita «tutti i cittadini, gli enti, le istituzioni scolastiche, le attività commerciali e produttive, le organizzazioni sociali e culturali ad esprimere la propria adesione al lutto nelle forme ritenute più opportune».