Andamento lento tra storia e natura. Via alla ’Francigena Half marathon’

Domenica la tradizionale camminata da Berceto a Pontremoli. Per i podisti un servizio di bus navetta

Andamento lento tra storia e natura. Via alla ’Francigena Half marathon’

Andamento lento tra storia e natura. Via alla ’Francigena Half marathon’

Andamento lento. Camminare a piedi scioglie la mente e apre orizzonti inesplorati come quelli della Via Francigena ,dove sottrarsi alla tirannia della velocità consente di meravigliarsi di fronte al paesaggio. Dopo il successo delle passate edizioni torna domenica la ‘Pontremoli Francigena Half Marathon’, una camminata da Berceto a Pontremoli pensata per le famiglie e per chi vorrà trascorrere una giornata nella natura. Fin dal medioevo la Francigena è stata la via di collegamento fra il nord Europa e Roma, un itinerario di 1.600 km per pellegrini, mercanti e soldati, ricostruito grazie al diario dell’arcivescovo Sigerico di Canterbury che nel 990, al ritorno, lo percorse in 79 giorni e che è stato dichiarato dal Consiglio d’Europa "grande itinerario europeo".

L’organizzazione della Francigena Half Marathon’ è dell’Asd Goodbike Pontremoli e le iscrizioni on line sono già chiuse, ci sono ancora pochi posti e sarà ancora possibile iscriversi sabato, dalle 9 alle 18 e domenica dalle 6 alle 8 se non sarà stata raggiunta la soglia limite dei 1.000 partecipanti, alle Stanze del Teatro della Rosa di Pontremoli. La “maratona” si sviluppa su 3 percorsi, rispettivamente 24.2 km con partenza dall’Ostello di Berceto, 19.7 con partenza dal passo della Cisa (porta della via Francigena) e 8.7 con partenza dalla frazione di Casalina. Partiti dall’Ostello di Berceto (990 mt ) si sale ai 1.040 metri del Passo della Cisa dove comincia il percorso medio. Dalla porta della via Francigena si segue il sentiero fino al passo del Righetto primo punto di ristoro della manifestazione. Qui parte una lunga discesa a tratti anche ripida che porta alla frazione di Cavezzana D’Antena.Si prosegue attraversando le frazioni di Previdè per giungere a Groppodalosio, famoso per un ponte medioevale che rappresenta il punto di attraversamento del fiume Magra per i pellegrini della Francigena. Poi si arriva a Casalina dove è attivo il secondo ristoro e dove partirà il percorso corto. Con il sentiero sempre in leggera salita si arriva alla frazione di Toplecca per proseguire in direzione Crocetta dove viene allestito l’ultimo ristoro. Da questo punto del percorso solo discesa fino all’arrivo.

All’arrivo in piazza della Repubblica un ristoro finale saprà far recuperare tutte le energie perse durante la camminata. Per arrivare da Pontremoli sui luoghi delle partenze sarà attivo un servizio bus-navetta al punto di ritrovo dei giardini del Teatro della Rosa. I bus si muovono alle 6.30 per il percorso lungo (ostello di Berceto), alle 7.40 per il percorso medio (Passo della Cisa) e alle 9.45 per il percorso corto (Casalina). Il via alla camminata sui tre percorsi dal più lontano scatta alle 7.30, 8.30 e 10.30. Il percorso sarà controllato da volontari della società e da altre associazioni. I punti più critici del percorso saranno presieduti dalla Polizia Municipale e Protezione Civile. Il servizio assistenza sanitaria è garantito dalla Misericordia di Pontremoli, sarà comunque attivo il 118 per urgenze. Chiusura prevista per le 18.

Natalino Benacci