L'esultanza degli apuani (Delia)
L'esultanza degli apuani (Delia)

Carrara, 22 novembre 2020 - Tutto facile per la Carrarese che liquida l'Olbia con un tris d'assi. Un successo che proietta gli azzurri al terzo posto a soli tre punti dalla capolista Renate. Nemmeno un quarto d'ora e gli azzurri sono già sul 2 a 0 per le reti di Foresta e Infantino.

E' un monologo dei marmiferi con Caccavallo in cattedra e Piscopo devastante tra le linee al pari di Calderini imprendibile sulla fascia sinistra. Nella ripresa arriva anche la prima rete stagionale di Manzari. L'Olbia si fa pericolosa solo alla mezz'ora della ripresa con una doppia traversa in rapida successione, colpita prima da Occhioni e poi da Udoh. Domenica alle 15 la Carrarese giocherà a Gorgonzola contro la Giana Erminio.

Il tabellino
CARRARESE
(4-2-3-1): Mazzini; Valietti (32' st Grassini), Borri, Murolo (11' st Ermacora), Imperiale; Luci, Foresta (22' st Schirò); Caccavallo (32' st Doumbia), Piscopo, Calderini (11' st Manzari); Infantino. A disp.: Pulidori, Tonetti, Agyei, Fortunati, Pavone, Cais. All. Baldini.
OLBIA (3-4-2-1): Tornaghi; Emerson, Altare, Cadili (40' st Secci); Lella (27' st Occhioni) Pennington, La Rosa (18' st Arboleda), Ladinetti; Giandonato, Marigosu (1' st Udoh); Gagliano (27' st Cocco). A disp.: Ven der Want, Della Bernardina, Cossu, Di Paolo, D’Agostino, Barone. All. Canzi.
Arbitro: Maria Marotta di Sapri (Spina di Palermo e Palla di Catania, quarto uomo Bitonti di Bologna).
Reti:
6' pt Foresta, 14' pt Infantino, 17' st Manzari.
Note: ammoniti Infantino, Lella, Mazzini, Giandonato, Arboleda, Udoh, angoli 6-1 per la Carrarese, recupero 0' e 5'.