Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

"Sorpresi dal Bassano Qualificazione al 50%"

Hockey serie A1: si è complicata la strada del Forte dei Marmi per le semifinali. Martini: "Ora dobbiamo capire dove abbiamo sbagliato e come rimediare"

Il Forte si è complicato la vita perdendo in casa col Bassano
Il Forte si è complicato la vita perdendo in casa col Bassano
Il Forte si è complicato la vita perdendo in casa col Bassano

Tutto da rifare per il Gds Impianti Forte dei Marmi nei quarti di finale dei play off scudetto. La sconfitta interna (5-3) rimediata in gara due ad opera di un Bassano decisamente più in palla di quello visto il pomeriggio del primo maggio, ha trasformato la gara di domani nella classica sfida da dentro o fuori. Se non basteranno i cinquanta minuti regolamentari, si ricorrerà a supplementari e, eventualmente, rigori. Conta solo vincere, non importa il margine, e solo chi lo farà se la vedrà in semifinale con il Trissino che ha già eliminato il Vercelli.

Questo il commento di Alessandro Martini in merito alla battuta a vuoto interna dei rossoblu di gara due: "Purtroppo non siamo riusciti a chiudere in due partite come speravamo dopo la vittoria fuori casa che aveva messo in discesa il nostro quarto di finale. C’è da fare i complimenti al Bassano che è apparso molto diverso da quello che ci siamo trovati di fronte in questa stagione, più organizzato e anche determinato. La nostra vittoria di domenica, che avrebbe dovuto caricarci, non lo ha fatto, mentre loro sono scesi in pista senza nulla da perdere e questo forse li ha fatti rendere di più. Quello che è certo è che li abbiamo sofferti soprattutto nel secondo tempo e adesso abbiamo solo due giorni per cercare di capire il perché e prendere le contromisure. Peccato, perché sulla loro pista avevamo dominato a livello di gioco per quasi tutta la gara e stavolta invece, nonostante giocassimo in casa, non è stato così. A questo punto l’inerzia della gara è dalla loro parte, ma nei play off questo è normale e penso che abbiamo entrambi il 50% di possibilità di proseguire. Anche sabato noi potremo contare sull’apporto del pubblico a cui vogliamo regalare questa semifinale, pur sapendo che sarà dura e che ce la giocheremo in una partita secca in cui non si può sbagliare".

Chi proseguirà il cammino troverà le date delle semifinali cambiate a causa della partecipazione del Trissino alla final four di Eurolega, in programma a Torres Novas in Portgallo il 14 e 15 maggio. Prima sfida di semifinale quindi mercoledì 18, per proseguire sabato 21, mercoledì 25 e, se necessario, sabato 28 e mercoledì 1 giugno. Le finali inizieranno subito dopo il termine delle semifinali.

Giulio Arnolieri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?