Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Lucchese tra rimpianti e soddisfazioni Pagliuca: "Un bel viaggio con tutti voi"

Fuori dai play-off, ma a testa alta. Al "Barbetti" di Gubbio, in uno stadio colorato di rossonero, è andato in scena un film già visto: con la Lucchese che parte forte, che domina, ma non concretizza per mancanza di "cattiveria". Nella ripresa, nonostante i rossoneri siano meno brillanti, ecco l’occasione sui piedi di Corsinelli lanciato al millimetro da Belloni. Gol? Macché! Conclusione centrale bloccata da Ghidotti. Poi, agli sgoccioli, il piccolo, ma dinamico Arena "brucia" Coletta in uscita e regala al Gubbio il pass per il secondo turno. E così la Lucchese torna a casa con molti rimpianti, ma con la coscienza a posto. Ne è consapevole anche lo stesso Guido Pagliuca e lo dimostra nella lunga lettera scritta il giorno dopo la sfida.

"E’ stato un viaggio bellissimo. Un successo di società, squadra, tifosi e staff. Sento di dover ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato. In primis i miei giocatori, splendidi per l’impegno, l’applicazione profusa e per il sorriso portato in campo. La mia società. Il presidente Vichi, sempre vicino alla squadra; il dg Mario Santoro, la risorsa della Lucchese; il ds Daniele Deoma, sempre al mio fianco. Il direttore che tutti gli allenatori vorrebbero avere; Bruno Russo e Gabriele Baraldi, persona di valore e qualità. Tutte persone che hanno lavorato sodo e onestamente per il bene della Lucchese. Infine, grazie a tutti i nostri tifosi. Siete immensi, i migliori tifosi che una squadra possa sperare di avere al proprio fianco. Avremmo voluto regalarvi un’altra gioia e dispiace non esserci riusciti, ma ci abbiamo provato col cuore".

emil pelle

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?