Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
6 lug 2022

Palio di San Jacopo, un bando per il “cencio“

La manifestazione, dopo il rinvio, guarda ormai al prossimo anno: bozzetti entro il 15 luglio. Si vota la sera del 25 fino alle 22

6 lug 2022
Il Cencio del 2018 vinto dal Rione Monticello (Borghesi)
Il Cencio del 2018 vinto dal Rione Monticello (Borghesi)
Il Cencio del 2018 vinto dal Rione Monticello (Borghesi)
Il Cencio del 2018 vinto dal Rione Monticello (Borghesi)
Il Cencio del 2018 vinto dal Rione Monticello (Borghesi)
Il Cencio del 2018 vinto dal Rione Monticello (Borghesi)

Anche quest’anno la Valle del Serchio sarà orfana di una delle manifestazioni più identitarie e caratteristiche: Il Palio di San Jacopo a Gallicano. Divenuto biennale dal 2016 e con l’ultima edizione nel luglio del 2018, Il Palio di San Jacopo con i suoi tre rioni, Borgo Antico, Bufali e Monticello, ha faticato molto a ritrovare il ritmo per muovere i tanti ingranaggi indispensabili per la ripartenza e tutta l’energia utile a riannodare le eccellenze artigianali e le tante competenze necessarie per i suo pieno svolgimento. Complici le restrizioni per il contenimento della pandemia e diverse criticità in fase di organizzazione anche per il 2022 il grande evento per la festa del Patrono è stato nuovamente rinviato.

A mancare, però, non è stato il desiderio di tornare ad animare le piazze con i carri allegorici, con le portabandiera, la musica e i tanti figuranti dagli abiti abbinati al tema dell’anno, cuciti nelle sartorie del paese, tanto che nelle ultime riunioni è emersa una generale e precisa volontà di mettere un punto fermo riguardo lo svolgimento della prossima edizione che si farà nel 2023. Visto che il tempo corre e le iniziative da riprendere sono molte, si è deciso di iniziare da quello che veramente riesce a rendere maggiormente concreto il riavvicinarsi della manifestazione e cioè la realizzazione del "Cencio", premio che ogni anno passa in mano al rione vincente e che viene creato artigianalmente. A decidere quello del 2023 sarà una giuria popolare composta da tutti i cittadini che, nella serata del 25 luglio saranno chiamati a votare. Ogni giurato riporrà, poi, la scheda con il proprio voto nell’urna presente in piazza Vittorio Emanuele II. Le votazioni si chiuderanno alle 22 e a seguire ci sarà lo spoglio da parte dei presidenti dei rioni o di loro delegati. Tutto questo, grazie a un bando pubblico indetto per la realizzazione del "Cencio" edizione del Palio 2023.

Il bando è aperto a tutti i cittadini maggiorenni, anche se non residenti nel Comune di Gallicano, mentre l’opera dovrà ispirarsi allo spirito del Palio, alla sua storia, alle sue radici e alla sua tradizione. Le opere potranno essere realizzate in piena libertà di stile e Il bozzetto, da consegnare a mano all’ufficio cultura del Comune di Gallicano in Piazza del Popolo, entro il 15 luglio, dovrà essere realizzato su un supporto di carta di formato A4, In seguito, il bozzetto che risulterà vincitore dovrà essere realizzato su un supporto di tela di dimensioni di cm. 50x70. Il premio per chi realizzerà il "cencio" del Palio di San Jacopo edizione 2023 sarà di 150euro.

Fiorella Corti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?