Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Non solo foto: incontri e musica a “Photolux“

Il festival biennale internazionale ospiterà . Paolo Crepet, Paolo Sottocorona e Lorella Zanardo

Lo psichiatra Paolo Crepet sarà tra gli ospiti di “Photolux“
Lo psichiatra Paolo Crepet sarà tra gli ospiti di “Photolux“
Lo psichiatra Paolo Crepet sarà tra gli ospiti di “Photolux“

Non solo fotografia a Photolux Festival: a Lucca arrivano anche Paolo Crepet, Paolo Sottocorona e Lorella Zanardo. La biennale internazionale di fotografia, in programma dal 21 maggio al 12 giugno, offre, come sempre, un’ampia programmazione collaterale e trasversale. Tanti, infatti, i talk dedicati al mondo della fotografia con esperti del settore e altrettanti gli appuntamenti che sapranno raccontare, attraverso le parole e la musica, il mondo sconfinato dell’amore.

Si comincia sabato 28 maggio, alle 19, con la presentazione di “Volto Manifesto” di Lorella Zanardo e Cesare Cantù. L’incontro, a ingresso libero, si terrà nell’Auditorium della Biblioteca Civica Agorà e racconterà il nuovo importante progetto di Zanardo, attivista e scrittrice, e Cantù, per raccontare le trasformazioni del volto umano nell’era digitale. Amore, dunque, per se stessi o per l’immagine che si restituisce all’esterno? Amore per la perfezione o per le differenze? Amore, ancora, per il reale o per l’immaginato?

Si prosegue, poi, sabato 4 giugno, alle 18, con Paolo Sottocorona. Il metereologo italiano, celebre volto di “La7”, racconterà l’amore dal suo personale e particolarissimo punto di vista nell’incontro dal titolo “Tempo all’amore, amore al tempo”. Anche in questo caso l’evento è a ingresso libero e si terrà alle 18 nell’Auditorium di San Micheletto. Spazio anche alla musica con un viaggio dedicato alla passione in ogni sua forma, guidati dal violini di Daniele Sabatini e dal pianoforte di Simone Rugani.

Organizzato in collaborazione con Lucca Classica Music Festival e il conservatorio “L. Boccherini”, il concerto presenterà una selezione di brani profondamente legati all’amore: dall’amore fraterno del compositore estone Arvo Pärt, all’amore perduto di Mozart; dagli amori impossibili di Brahms all’affetto materno di Antonín Dvořák; e ancora l’amore idealizzato di Niccolò Castiglioni e infine quello romantico di Henryk Wieniawski. Il tutto arricchito dalla proiezione degli scatti di Pino Ninfa: una formula ormai collaudata e molto suggestiva, quella di unire musica e fotografia. Il concerto si terrà domenica 5 giugno, alle 21, nella chiesa del Suffragio.

La programmazione di Photolux prosegue, poi, con “Lezioni di sogni”, la presentazione in anteprima del nuovo libro di Paolo Crepet. Lo psichiatra, da sempre punto di riferimento per tutto quello che riguarda l’amore e le relazioni, parlerà di sogni e di passioni, da tutti i punti di vista. L’appuntamento è sabato 11 giugno, alle 21, nella chiesa di San Francesco.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero, tranne il concerto alla chiesa del Suffragio il cui biglietto costerà 5 euro. Per tutte le info sul programma di Photolux Festival: www.photoluxfestival.it.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?