Lucca, 11 maggio 2018 - Percorreva con la sua adorata moto il rettilineo di via Nazionale a Piano di Coreglia in direzione Lucca ieri intorno alle 20.15 quando, sembra in fase di sorpasso, ha urtato una Fiat Punto che procedeva nella sua stessa direzione. Sbalzato violentemente dal mezzo ha fatto un volo di diversi metri per atterrare sul marciapiede, ormai senza vita. Il giovane era Rudy Biagioni, 27anni da compiere a luglio. Rientrava in sella a un Aprilia Shiver 750 nella sua abitazione di Ghivizzano dopo una giornata di lavoro come meccanico e si apprestava a passare una serata in compagnia di amici. Sotto choc e nello strazio più totale il conducente della Punto coinvolta nell’incidente. A niente è servito l’arrivo dell’ambulanza con l’automedica del 118 di Gallicano, il giovane centauro non ha ripreso più conoscenza. Sconvolto e scioccato, ma all’apparenza senza particolari ferite l’automobilista di Barga, anche lui residente a Ghivizzano. Per l'uomo si è reso necessario effettuare gli accertamenti sanitari di routine, indispensabili in gravi incidenti come questo, e i carabinieri di Coreglia lo hanno accompagnato in ospedale, cercando anche di fare massima luce sulla dinamica, ancora in fase di attenta verifica.