Come fare per far fruttare due mesi di lockdown, chiusi in casa senza sapere quando ne usciremo? A quattro ragazzi è venuta un’idea semplice quanto ambiziosa: scrivere un libro. "Chiudete le valigie, andiamo a Berlino" è il diario dell’avventura di quattro amici – Maicol Mannini, Manolo Mirabile, Alessio Tafi e Luca Botrini – tutti nati nel 1982, che nel 2006 riescono a trovare i biglietti per la finale con grande anticipo, quando quasi nessuno credeva nella squadra di mister Lippi. Quel 9 luglio di 14 anni fa sugli spalti dell’Olympiastadion di Berlino c’erano anche loro che hanno trascritto le emozioni del viaggio in camper fino a Berlino fino all’esplosione di gioia dopo il gol di Grosso. Il libro, che nasce per uno scopo benefico, verrà presentato domani alle 19.15 a Palazzo Mediceo per raccogliere fondi a favore delle famiglie degli operatori sanitari deceduti durante l’emergenza coronavirus. Chi acquisterà il volume infatti andrà a finanziare il fondo istituito dalla protezione civile proprio per aiutare i familiari di medici e infermieri caduti in prima linea contro il Covid-19. Nei giorni scorsi coi proventi del libro sono già stati donati 1.000 euro. Per info è disponibile la pagina Facebook "Chiudete le valigie,andiamo a Berlino: diario di un’impresa mondiale". Inoltre si può far riferimento al numero 0584 - 757770 della biblioteca.