Lucca, 20 maggio 2016 - Lutto nel mondo della cultura. Si è spento oggi Hugh Honour, 89 anni, uno dei massimi storici dell'arte inglesi, che dagli anni Sessanta viveva sulle colline di Tofori, in Lucchesia, a Villa Marchiò. Un buen retiro lontano dai riflettori condiviso fino al 2001 con John Fleming, lo storico dell'arte conosciouto a Cambridge che è stato il suo compagno per tutta la vita, scomparso appunto 15 anni fa.

Hugh Honour, nato il  26 settembre 1927, aveva lavorato al British Museum per poi trasferisi in Veneto e quindi in Toscana. E' stato autore di fondamentali studi di storia dell'arte. Era considerato  il massimo esperto di Canova e del neoclassicismo. Tra le opere piú importanti:L'arte della cineseria. Immagine del Catai, Neoclassicismo (Einaudi 1980 e 2010), Romanticismo (Einaudi 2007) e, con Pevsner e Fleming, il Dizionario di architettura (Einaudi Tascabili 1981).  Nel 1972  in Inglhilterra era stato nominato membro della Royal Society of Literature

I funerali si tengono sabato 21 maggio alle ore 15 nella chiesa di Tofori.