Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Lo Spezia femminile inguaia il Perugia battendolo per 2-0

PERUGIA

0

SPEZIA

2

PERUGIA: Cerasa, Bortolato, Serluca, Mascia, Orsi, Gwiadowska, Franciosa, Paolini, Di Fiore, Lamenzo, Piselli. A disp: Antonelli, Viola, Chiasso, Ciferri, Annibaldi, Liucci, Gigliarelli, Pierotti, Bonadies All. Peverini.

SPEZIA: Ruotolo, Omokaro, Andersso, Catalano, Nellini (62’ Sciaccaluga), Ciccarelli, Sevsek, Girolamo (53’ Casagrande, 85’ Lombardo), Millqvist, Victoria (53’ Duce), Lo Vecchio. A disp: Maarouf, Sulo. All. Morbioni.

Arbitro: Guitaldi di Rimini.

Marcatori: 54’ Ciccarelli, 88’ Millqvist.

Note: espulsa all’83’ Ciccarelli.

PERUGIA – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Grande prova di umiltà e concentrazione delle aquilotte a Perugia che vincono 2-0 dopo un primo tempo alla camomilla. Spezia che deve fare a meno di quattro giocatrici importanti: Buono, Petrova, Tumane e Henriksson, ma la forza del gruppo ha sopperito all evidente gap tecnico. Su tutte Sevsek, finalmente, e Ciccarelli. Ma sarebbe non corretto non mettere tutte sullo stesso piano. La sconfitta inguaia non poco il Perugia. Le ragazze di Morbioni possono guardare con fiducia a raggiungere una tranquilla salvezza. Giovedì il recupero contro il Pontedera, e domenica contro l Ivrea potrebbero arrivare i punti salvezza.

E ci sarà il rientro di tutte le infortunate e squalificate. I gol: Ciccarelli con un gran tiro al 54’ e Millqvist travolgente all’88’ danno il risultato all’inglese per le spezzine. Peccato l’espulsione di Ciccarelli.

MZ

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?