Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
2 mag 2022

Turismo, boom di presenze. E si rivedono gli americani

Tanto lavoro per le strutture ricettive nello scorso week end su tutta la Rivier.a Le Cinque Terre fanno da traino agli arrivi dall’Asia, gli svizzeri nel Tigullio

2 mag 2022
Boom di turisti in Riviera
Boom di turisti in Riviera
Boom di turisti in Riviera
Boom di turisti in Riviera

La Spezia, 3 maggio 2022 - Boom di presenze anche per il weekend del 1° maggio in Liguria, alle Cinque Terre tornano americani e asiatici, nel Tigullio crescono gli svizzeri: è quanto emerso dai dati raccolti dall’osservatorio ligure sul turismo.

"La stagione turistica in Liguria, rispetto allo scorso anno, è partita due mesi in anticipo. Nel 2021 a causa della pandemia avevamo iniziato ad accogliere i primi visitatori a giugno, oggi invece abbiamo già registrato un ponte di Pasqua da tutto esaurito e dopo un buon afflusso di turisti per il 25 aprile anche questo weekend è stato caratterizzato da migliaia di visitatori – spiega il presidente della Regione Giovanni Toti –. In Italia stanno iniziando a tornare anche gli stranieri, a cominciare dagli americani. Questo grazie anche ad una diminuzione della circolazione del virus e al fatto che la Liguria sia vista come una regione sicura, che ha fronteggiato prontamente e con le misure giuste il virus. Ora ci aspettiamo un ulteriore aumento degli stranieri grazie anche all’ allentamento delle misure anti Covid, a cominciare dallo stop a partire delle mascherine al chiuso". "Ottimi riscontri - spiegato l’assessore al Turismo, Gianni Berrino – arrivano da Genova, città d’arte, che tra Euroflora, acquario e le sue bellezze ha attirato visitatori sia dalle regioni vicine che dall’estero, Francia, Germania e Svizzera in primis. Si registrano dati particolarmente positivi anche dalle due riviere.

Il Ponente è ripartito con le sue località storicamente attrattive che hanno visto spiagge, passeggiate a mare, sentieri e ciclabili di nuovo pieni come in passato. Hanno lavorato bene alberghi, b&b e agriturismi, che dal weekend pasquale vedono aumentare presenze e prenotazioni per l’estate. Si festeggia soprattutto il ritorno dei francesi e i primi pullman dal centro Europa dopo due anni difficili segnati dalla pandemia. Le Cinque Terre stanno facendo da traino per far ripartire il turismo internazionale e durante questi ponti primaverili si sono rivisti dopo due anni statunitensi e asiatici. Il Tigullio conferma la crescita di Svizzeri già registrata l’estate scorsa e un forte ritorno di turisti tedeschi, austriaci e belgi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?