Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
25 mag 2022

Imbrattano con scritte il palco della musica, denunciati due bresciani in vacanza

È la storica struttura nei giardini pubblici. Segnalati da alcuni cittadini e individuati grazie alla videosorveglianza

25 mag 2022
Le scritte sul palco della musica
Le scritte sul palco della musica
Le scritte sul palco della musica
Le scritte sul palco della musica

La Spezia, 25 maggio 2022 – Scrivono delle frasi a sfondo politico sullo storico palco della musica: due lombardi in vacanza alla Spezia denunciati per danneggiamento aggravato.

Il senso civico di alcuni cittadini che hanno segnalato il fatto e le indagini lampo della polizia locale, hanno permesso di portare a buon fine l'operazione di individuare i due bresciani.

Poco dopo le 17.30 di eri è arrivata una segnalazione che era in corso in quel momento l’imbrattamento del palco nei giardini pubblici, ad opera di due giovani. Immediatamente una pattuglia è intervenuta e ha potuto constatare la presenza di alcune scritte a sfondo politico sul manufatto storico, ma gli autori si erano già allontanati.

Nel frattempo, dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza cittadina, si sono riusciti ad estrapolare alcuni frame che avevano ripreso il volto dei due responsabili immortalati mentre compivano il gesto. Diramata immediatamente la loro immagine alle numerose pattuglie in servizio sul territorio, in poco più di un'ora gli autori del danneggiamento sono stati rintracciati e fermati.

Dalla loro identificazione è emerso che si trattava di due giovani di 26 e 23 anni, di cui uno di origini nordafricane, con alle spalle diversi precedenti specifici.

Proprio all’atto del fermo uno dei due, alla vista degli agenti in divisa che si dirigevano verso di loro, ha tentato di disfarsi di un involucro, che però è stato subito recuperato e che è risultato contenere hashish.

I due giovani sono stati denunciati alla locale autorità giudiziaria per il reato, perpetrato in concorso tra loro, di danneggiamento aggravato di edificio pubblico, e quello che possedeva la droga è stato segnalato alla Prefettura di Brescia come assuntore di sostanze stupefacenti.

“Anche questa indagine lampo della municipale è stata brillantemente portata a termine grazie alla determinazione degli agenti ed al fondamentale supporto delle telecamere cittadine, strumento in continua implementazione e che garantisce di intervenire e reprimere in tempo reale anche reati che ledono il decoro della nostra meravigliosa città – dichiara l’assessore alla Sicurezza cittadina Filippo Ivani – . Per via del fatto che fossero vacanzieri probabilmente non sapevano che tali comportamenti a Spezia non sono tollerati e vengono anzi sempre perseguiti con fermezza”.

Lo storico monumento è stato prontamente ripulito dai tecnici reperibili del Comune della Spezia chiamati ad intervenire dagli agenti.

Marco Magi

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?